Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 644
COMISO - 17/04/2014
Sport - Calcio, Promozione: i verdearancio hanno salvato la categoria per un pelo

Il presidente Mascara rilancia il progetto Comiso

Punta sul vivaio e pensa anche al ripescaggio in Eccellenza Foto Corrierediragusa.it

La stagione è stata fallimentare. Dirigenza divisa su tutto, due allenatori, giocatori che sono entrati ed usciti a loro piacimento. L´annata del Comiso non è stata per nulla memorabile e dire che doveva essere quella del riscatto dopo la retrocessione dall´Eccellenza. Non è stato così ed anzi i verdearancio hanno rischiato seriamente di cadere ancora più giù. Per il presidente Luigi Mascara (nella foto) è l´ora di rilanciare il progetto Comiso ed il dirigente ha le idee chiare per il futuro. Dice Luigi Mascara: "Voglio rilanciare il calcio a Comiso .Credo che i tifosi e la città, la stessa società meritino molto di più della Promozione. Andrò avanti anche da solo, ma sono pronto a collaborare con chi avesse le mie stesse idee di riportare il Comiso su palcoscenici più importanti del torneo di Promozione. So che non tutti i dirigenti del Comiso la pensano così, ma non sono disposto a fare calcio com´è accaduto in questi ultimi due anni. Se poi non dovessero esserci le condizioni per attuare il mio programma, mi farò da parte perché una cosa è certa non voglio impegnarmi con persone con cui non condivido il progetto e non intendono sposare le mie idee".

Bisogna anzitutto ripristinare il settore giovanile perchè il Comiso non ha un vivaio degno di questo nome. Il mio progetto di rilancio del calcio comisano passa attraverso due grandi linee e la prima è un investimento sul vivaio che vuol dire affidarlo a uno o due tecnici bravi. In quest´ottica, va inquadrata la possibile affiliazione con l´Udinese per cui mi sono già mosso ma i cui dettagli andranno definiti. L´altra linea di direzione è riuscire a riportare il Comiso in un campionato di maggiore spessore tecnico. Allo stato il ripescaggio in Eccellenza sarebbe la cosa più semplice. Molte società sono in difficoltà economiche, c´è chi ha smantellato o chi lo farà presto. Al Comitato regionale siculo basterà assicurare le certezze economiche e depositare in anticipo il denaro che accompagna la richiesta di ripescaggio. Se poi dovesse andare in porto la ristrutturazione dei campionati, tanto meglio perché offrendo le opportune garanzie economiche, che in entrambi i casi non saranno esorbitanti, si potrebbe fare un grosso salto di qualità".