Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 956
COMISO - 26/03/2014
Sport - Calcio, Promozione: sono rientrati alcuni elementi che hanno dato più consistenza alla squadra

Comiso in piena bagarre. Ora deve vincere per la salvezza

Il rientro di Gaetano Lucenti è servito a ricompattare i giocatori ma ci sono ancora defezioni Foto Corrierediragusa.it

Comiso destinato a giocare i play out salvezza. Un epilogo impensabile all´inizio di campionato quando si programmava invece il ritorno in Eccellenza dopo la retrocessione dello scorso anno. Tanti gli errori commessi da parte della dirigenza con screzi e litigi che non hanno giovato a Gaetano Lucenti e poi a Peppe Carbonaro che si sono avvicendati sulla panchina verdearancio. Restano ora le ultime due gare di campionato ed è veramente difficile che gli uomini di Lucenti, ritornato nel frattempo alla guida tecnica, possano evitare la lotteria della salvezza.

Lucenti ha potuto contare sui rientri di Alma, D´Agosta, Principato e Satta anche se ha dovuto fare a meno di Gurrieri, Consalvo e Mascara. Tutta da chiarire ancora la posizione di Cinnirella che ha rifiutato di andare a Caltagirone per contrasti con la società. La squadra comunque ha dimostrato vitalità anche se non è bastato. Si pensa ora alla prossima partita contro l´Empedoclina in casa che è da vincere a tutti i costi. Il Comiso è infatti a quota 25, il Gela 26 , l´Empedoclina a 28 con il S. Croce. Finale dunque thrilling per i verdearancio che partono loro malgrado da una posizione debole di classifica e devono almeno vincere una partita.