Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1415
COMISO - 24/10/2013
Sport - Da venerdì a domenica, il campione uscente Lele Sammatrice difende il titolo 2012

Open maschile, 3 giorni di grande tennis a Comiso

In palio l’ambito titolo di «maestro» del tennis siciliano e un montepremi di mille euro
Foto CorrierediRagusa.it

Tre giorni di grande tennis siciliano a Comiso, da venerdì a domenica sui campi in cemento del Circolo Tennis Comiso. Anche quest’anno il sodalizio casmeneo ha organizzato, in collaborazione con il Comitato Regionale Siciliano, il Master finale del circuito OPEN maschile di tennis, evento clou della stagione agonistica isolana di seconda categoria.

A contendersi l’ambito titolo di «maestro» del tennis isolano, oltre al montepremi di 1.000 euro, alcuni dei più forti seconda categoria siciliani: i siracusani Lele Sammatrice (foto), campione uscente e beniamino degli appassionati comisani, e Laerte Di Falco, i catanesi Cosimo Munzone e Marco Di Prima, i palermitani Ignazio e Michele D’Amico, Giovanni Valenza, vincitore dei campionati siciliani assoluti nel 2012, e Massimo Ienzi.

Venerdì 25 ottobre a partire dalle ore 15,00 si svolgeranno i quarti di finale: Sammatrice vs Ienzi, Munzone vs Valenza, Michele D’Amico vs Di Falco e Ignazio D’Amico vs Di Prima.

Sabato 26 ottobre, sempre a partire dalle ore 15,00, le semifinali, mentre la finale si disputerà domenica 27 ottobre alle ore 10,00.

Durante le giornata di gara saranno presenti a Comiso il presidente del Comitato regionale siciliano Gabriele Palpacelli ed i consiglieri Giorgio Giordano e Salvatore Cavallaro.

Domenica 27 ottobre, dopo la finale, avrà luogo la «Festa provinciale del tennis», iniziativa patrocinata dalla Federazione Italiana Tennis - Delegazione Ragusa per tributare il giusto riconoscimento agli atleti ed ai circoli della provincia che si sono messi in evidenza nella stagione agonistica 2013.