Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 839
COMISO - 28/06/2013
Sport - Acquisito il titolo di una squadra del catanese. Accordo fatto ma ancora da firmare

Nasce il Città di Comiso e giocherà in Eccellenza

Presidente Luigi Mascara ed insieme a lui alcuni ex dirigenti della Asd Comiso

Il calcio a Comiso raddoppia. Ci saranno, infatti, due squadre al via nella prossima stagione calcistica. L´Asd Comiso che è retrocessa e disputerà il campionato di Promozione ed il Città di Comiso che sarà ai nastri di partenza. del campionato di Eccellenza. Luigi Mascara, già dirigente della Asd Comiso, ha infatti chiuso l´accordo con una società di Eccellenza del catanese e sarà il presidente del Città di Comiso. Mascara ha fatto parte della dirigenza dell´Asd fino a qualche settimana fa ma ha deciso di andare per la sua strada coinvolgendo nel suo progetto anche Biagio Zammitto e Bartolo Ficili. L´accordo non è stato ancora sottoscritto ma Luigi Mascara lo dà per scontato.

"Comiso merita almeno l´Eccellenza e da qui bisogna ripartire per puntare ancora più in alto - dice Luigi Mascara - Nella dirigenza dell´Asd non ho trovato entusiasmo e disponibilità ed è per questo motivo che ho deciso di andare per conto mio. Questo il motivo che mi ha indotto a lasciare l´Asd; non c´etra compatibilità con i programmi degli altri soci. Nei prossimi giorni definiremo tutto l´organigramma a cominciare dallo staff tecnico".

Definiti già i colori sociali che saranno il bianco e l´azzurro con il logo del comune di Comiso sulla sfondo. Tutta da verificare la convivenza tra le due società soprattutto per quanto riguarda la disponibilità dello stadio comunale, che, peraltro, è affidato alla gestione della società Fair Play. Si potrebbe creare un ingorgo sulla base delle due società calcistiche che hanno necessità di allenamenti almeno quattro volte la settimana.