Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 943
COMISO - 07/04/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: la Nuova Igea ostacolo sulla strada dei verderancio

Il Comiso non demorde. Borgese: "Ci batteremo fino all´ultimo"

Rosa decimata da infortuni e defezioni per le ultime due gare di campionato Foto Corrierediragusa.it

Peppe Borgese (nella foto) non molla e ci crede ancora anche se la strada del Comiso per disputare i play out è tutta in salita. Dice il tecnico "I tre punti ottenuti con il Gela li incassiamo meritatamente. Dovevamo vincere e l´abbiamo fatto ma mi ha sorpreso il successo per 3-0 del Taormina contro la Nuova Igea, che affronteremo domenica prossima in trasferta.

La vittoria del Taormina, per noi, rappresenta il risultato peggiore perché consente loro di mantenere invariato il vantaggio di punti nei nostri confronti e stimolerà ulteriormente la Nuova Igea a dare il massimo contro di noi per non compromettere la qualificazione ai play off. MI attendo un clima da battaglia e purtroppo ho a disposizione un una rosa di giocatori decimata. Spero di recuperare Giallongo e Carmelo Privitera ancora infortunato ed il miglior Kumbi".

E´ successo domenica:

Comiso – A. Gela: 2 – 1
Marcatori: 30’pt Valerio, 32’pt Ales. Tumino, 15’st Carfì

Comiso: Annese, Nigita, Sferrazza, Cassibba, Pianese, Ravalli, A. Tumino (28´ st Terranova), Calì, Kumbi. Angelo Tumino, Valerio.

Arbitro: Grasso di Acireale


Il Comiso vince ma le distanze dalla quintultima posizione restano immutate. Sono undici punti da Real Avola e Taormina, entrambi vincenti, che tagliano fuori i verdearancio, allo stato, dalla disputa dei play out. Eppure il Comiso ha disputato una buona prova contro l’Atletico Gela nonostante in condizioni molto rimaneggiate per le defezioni dei vari Privitera, Paglia e Lo Presti. A far gol ci ha pensato Valerio con una punizione dal limite e subito dopo Alessandro Tumino.

Il Comiso ha comunque rischiato di andare sotto prima di segnare perché il Gela ha avuto due buone occasioni sventate da Annese. Nel secondo tempo altra buona occasione per Alessandro Tumino che manca l’appuntamento con la palla appena sotto porta e poi il gol degli ospiti con l´ex Carfì che trafigge Annese da fuori. Il Gela spinge e preme ma la vittoria va al Comiso. Domenica trasferta difficile a Barcellona contro la Nuova Igea.