Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 902
COMISO - 08/02/2013
Sport - Calcio, Eccellenza: Privitera è stato squalificato, rientrano Giallongo e Valerio

Comiso non può sbagliare. Servono punti salvezza a S. Gregorio

Il tecnico Borgese: "Non possiamo guardare in faccia nessuno. Risultato ad ogni costo" Foto Corrierediragusa.it

Sfida salvezza per il Comiso a S. Gregorio. I verdearancio sono reduci dal tonificante successo sul Mazzarrà e vogliono proseguire la loro scalata verso zone più sicure in classifica. Il S. Gregorio è un osso duro perché ha un buon ruolino di marcia in casa e deve stare attento a tenere le distanze dalla zona play out.

Il Comiso, tuttavia, non ha alternative come dice Peppe Borgese: «Non ci sono più calcoli da fare. Dobbiamo fare punti dappertutto. Il calendario ci aiuta perché abbiamo affrontato le big del girone ed ora ce la vedremo con le pari grado o squadre che sono a metà classifica. Mi conforta il fatto che la squadra risponde alle sollecitazioni e comincia a credere nelle sue possibilità».

Contro gli etnei rientra Giallongo, fermato per squalifica, ma non ci sarà Carmelo Privitera (nella foto). A sua volta appiedato dal Giudice sportivo. Qualche dubbio per Kumbi che è uscito malconcio per una botta rimediata contro il Mazzarrà ma il giocatore si è allenato e dovrebbe farcela. Buona notizia per Borgese il rientro nei ranghi di Valerio che si era allontanato dalla squadra per contrasti con la dirigenza. Il giocatore è di nuovo a disposizione di Borgese che lo potrà utilizzare contro il San Gregorio.