Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 924
COMISO - 20/11/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: la pesante sconfitta con l’Orlandina acuisce la crisi dei verdearancio

Per non affondare, Borgese vuole rinforzi al Comiso

Due difensori, un cetrocampista ed un attaccante per irrobustire una squadra ridotto all’osso

Quattro acquisti o si affonda. Il Comiso ha bisogno di rinforzi sia in termini di qualità sia di quantità. La panchina è cortissima e Peppe Borgese deve fare ogni domenica i conti per avere una panchina al completo. Bastano un paio di squalifiche o di infortuni e salta tutto. Come è successo a Capo d’Orlando dove il Comiso è stato travolto.

«Non era il campo dove dovevamo fare punti – dice il tecnico – ma l’arrendevolezza della squadra non mi è piaciuta. Bisogna reagire subito a cominciare da domenica contro l’Aci S. Antonio». Contro l’Orlandina Abbate ha segnato il suo primo gol in maglia verde arancio ed ha offerto una buona prova ma l’attacco resta il tallone di Achille della squadra vista la perdurante assenza di Cinnirella. Borgese ha chiesto infatti una punta, un centrocampista e due difensori. La difesa va in barca appena è sotto pressione e concede troppi gol su palle inattive. Domenica mancava Conti ma non può essere una giustificazione. La difesa comisana è la peggiore del girone, 20 gol al passivo in 11 gare, e qualcosa vorrà pur dire.

E´ successo domenica:
Orlandina - Comiso: 5 -1
Marcatori: 7´ e 13´ pt Dama, 22´pt Mincica, 30´pt Crinò, 8´st Saluto,35´st Abbate

Comiso: Annese(10´st Boemia), Sferrazza (10´st Occhipinti), Ravalli, Cassibba, Rotondo, Mei (25´pt Rimmaudo),Tumino, Mascara, Abbate, Gurrieri, Giallongo.
Arbitro: Scarciotta di Caltanissetta


Non cè stata praticamente partita nel testa-coda del girone B di Eccellenza. Il Comiso ha subito due gol nel primo quarto d´ora ed è affondato subito sotto i colpi di Kouadio, Dama e compagni. Troppo debole la squadra di Borgese, priva di Cinnirella, Conti e lo squalificato Valerio I bianconeri padroni di casa sono andati in gol altre tre volte ed hanno poi giocato per onor di firma nella ripresa. Solo un tiro velenoso di Abbate ha regalato al Comiso il gol della bandiera a 10´ dalla fine ma è veramente ben poca cosa.

Per il Comiso, apparso senza nerbo e voglia di lottare, unaa brutta sberla. Per salvarsi ci vuole ben altro.