Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 962
COMISO - 06/11/2012
Sport - Volley, serie C: festeggiato il 48mo anno di vita della società casmenea

Netta vittoria della Logos Ardens contro Caltagirone

Coach Campo ha dovuto rinunziare a ben quattro titolari ma le giovanissime si sono ben comportate
Foto CorrierediRagusa.it

L´Ardens festeggia nel migliore dei modi il suo 48mo anno di vita. Lo fa presentando il suo nuovo sponsor la Logos - Italia servizi per lo sviluppo ed
al Paladavolos con una indiscutibile vittoria per 3 a 0 contro la Pallavolo Caltagirone nella prima giornata del massimo Campionato Regionale di C.

Il successo è stato meritato ed il punteggio parla chiaro: 25-15, 25-22, 25-17.
A dire il vero, la vigilia del match era stata abbastanza travagliata.
perchè l’allenatore della Logos, Emanuele Campo, doveva fare i conti con ben quattro indisponibilità: due centrali, Selene Gambini e Denise Iapichino, una banda Giorgia Cosentino ed un opposto Anna Dipietro.

In queste condizioni era necessario ovviamente fare di necessità virtù e coach Campo tira fuori dal cilindro una formazione del tutto inedita: all’unica centrale di ruolo rimasta, Chiara Occhipinti, che alla fine del match sarà proclamata la migliore in campo, viene affiancata nell’inedito ruolo Giulia Digiacomo; in banda vengono schierate il capitano Irene Fratantoni (esemplare anche la sua prova ) e Paola Guccione; cabina di regia per Alessia Campanella ( sostituita per una parte del terzo set dall’applaudito esordio della appena quindicenne Marina Gueli ), opposto Federica D’Avola e libero Rossana Gueli. Due sole atlete disponibili in panchina: la schiacciatrice Debora Bruscia, non ancora al meglio per i troppi allenamenti omessi, e Jessica Stracquadaini, eccellente e guizzante secondo libero. Le casmenee riescono a mettere sotto le calatine fin dai primi punti del match, conquistando con facilità il primo parziale.

Il secondo set vede invece un’energica partenza, con un parziale di 6 a 0, da parte della Pallavolo Caltagirone; ma le ragazze di Emanuele Campo hanno una pronta reazione di orgoglio e dopo aver raggiunto le avversarie (15 pari ) riescono, con un balzo finale, a superarle ed ad aggiudicarsi il secondo combattuto set. Terzo set sulla falsa riga del primo; non riescono ad opporsi le atlete calatine, alla cui guida ricordiamo c’è l’ex Ciccio Sabatino, e si trascinano fino al termine del match piuttosto rassegnate.