Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 570
COMISO - 23/10/2012
Sport - Calcio, Eccellenza: la sconfitta interna con il S. Gregorio peggiora la situazione in classifica

Comiso penultimo e sfiduciato. Borgese suona la carica

Il tecnico vuole dare alla squadra una preparazione atletica adeguata per affrontare il campionato

Comiso in caduta libera e bisogna correre ai ripari. Il penultimo posto in classifica pesa e non era messo in conto soprattutto dopo le prime giornate di campionato. Peppe Borgese ha già una sua ricetta per uscire fuori dalla crisi: «Dobbiamo migliorare la condizione atletica. Quando si è stanchi si commettono errori e questo è quello he è successo a noi».

Non a caso il Comiso ha subito nel secondo tempo ed il gol del definitivo svantaggio è stato causato da un affannoso recupero che ha causato il rigore decisivo. Borgese dovrà fare i coti con il recupero di Cinnirella che è uscito dal campo con una distorsione alla caviglia. Aiuterà il rinvio delle gare della 8° giornata a mercoledì prossimo perché ci sarà più tempo per recuperare. Certo è che in avanti il Comiso senza Cinnirella soffre e ci vorrebbe qualcosa altro.

La società non è intenzionata al momento a ricorrere al mercato e Borgese dovrà arrangiarsi. Contro il S. Gregorio ha spostato Tumino in avanti e Valerio sulla fascia destra che è andato bene ed è stato autore di un bel gol.

E´ successo domenica:
Comiso - S. Gregorio: 1 - 2
Marcatori: 14´pt Bruno, 22´st Valerio, 24´st Laudani

Comiso: Annese, Iapichino, Boemia, Cassibba, Conti, Giallongo, Valerio, Tumino (15´st Mascara), Cinnirella (14´ pt Scariolo), Gurrieri, Terranova (1´st Rimmaudo)

Arbitro: Spina di Palermo


Terza sconfitta consecutiva per il Comiso che finisce in fondo alla classifica. Tanta buona volontà da parte della squadra di Borgese ma in avanti i verde arancio hanno stentato. Le cose si sono complicate quando al 15’ del primo tempo Cinnirella è dovuto uscire anzitempo per una distorsione alla caviglia. Il Comiso ha tenuto gli ospiti nella propria metà campo ma poche le occasioni da rete.

Nel secondo tempo una punizione dalla tre quarti vede la respinta di Annese entra Bruno e mette in rete. Scatta la reazione degli uomini di Borgese che dopo 10’ minuti raggiungono il pareggio con un bel tiro da fuori di Valerio. Il Comiso si distrae, passano due minuti ed un fallo in area di Iapichino ai danni di Laudani causa il rigore trasformato dallo stesso attaccante etneo.

E’ praticamente la fine perché gli uomini di Borgese non hanno più birra in corpo e sono con il morale sotto i tacchi. Ora è allarme rosso in casa comisana.