Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 760
COMISO - 28/05/2012
Sport - Ci sarebbero due cordate pronte a rilevare la società ma nessuno si è visto

Dopo dimissioni Distefano, solo silenzio sul Comiso

Ci vogliono almeno 100 mila euro per affrontare il nuovo campionato di Eccellenza

Tutto fermo in casa Comiso. Le dimissioni del presidente Salvatore Distefano, presentate già da un mese, non sono riuscite a scuotere dal torpore e dal disinteresse tutto l’ambiente sportivo. Nessuno si è fatto avanti ed il sindaco Peppe Alfano è tuttora alla ricerca di un nuovo gruppo dirigente in grado di rilevare la società ed impostare la nuova stagione. Secondo alcune indiscrezioni sarebbero due le cordate a rilevare la società ma in concreto non si è fatto niente.

L’obiettivo, anche il prossimo anno, è di centrare la salvezza, ed i costi si aggirano sui 100 mila euro. Considerate le condizioni finanziarie del comune è chiaro che tutte le risorse dovranno venire dai dirigenti e dagli sponsor. Dal punto di vista tecnico la squadra ha pochi giocatori di proprietà e per forza di cose dovrà intervenire sul mercato.

Tutto da stabilire chi e quanti dei giocatori della rosa di quest’anno rimarrà ed è da risolvere anche il caso della guida tecnica visto che Peppe Borgese potrebbe pensare anche a cambiare aria se la situazione non lo convincerà. Il vicepresidente Giuseppe Digiacomo da parte sua ha confermato che in caso di fallimento delle trattative per la nuova società il Comiso sarà iscritto comunque e partirà nel campionato di Eccellenza con una squadra formata dagli Allievi.