Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 746
COMISO - 14/11/2011
Sport - Calcio: la vittoria sulla Leonzio dà tranquillità a tutto l’ambiente,verdearancio in zona sicurezza

Peppe Borgese ha ritrovato il "suo" Comiso

Si confermano azzeccati gli acquisti estivi, la società ha acquistato Fabio D’Agosta

Dopo dieci giornate di campionato, la matricola Comiso di Peppe Borgese si trova all’ottavo posto in classifica con 13 punti. La squadra verdarancio sta disputando un buon campionato anche perché alcune squadre che la precedono in classifica sono di un altro pianeta come Messina e Ragusa (30 punti in dieci gare).

Inoltre si vanno delineando alcune note positive riguardanti i nuovi acquisti estivi del Comiso. I vari Boemia, Conti , D’iapico e Nasello stanno diventando punti cardini ed insostituibili della squadra. Un plauso va a Nasello che dopo una leggera flessione nelle prime giornate di campionato, è diventato un elemento fondamentale del centrocampo comisano insieme a Gurrieri

Contro la Leonzio non si è visto un Comiso spumeggiante come nella partite precedenti , ma è riuscito ad incamerare i tre punti grazie ad Indigeno, uno dei tanti giovani della linea verde del Comiso ben seguita da Borgese.

«Sono contento- afferma Borgese- perché ho visto una reazione della mia squadra dopo la brutta partita di Acicatena. Dobbiamo però essere più cinici- continua il tecnico- a sfruttare le occasioni che creiamo e chiudere la partita prima, senza aver il timore di essere raggiunti alla fine come è accaduto con l’Atletico Catania».

Intanto, dopo il forfait di Carfì per motivi di salute, la dirigenza si è mossa per trovare un nuovo attaccante ed ha raggiunto l’accordo con Fabio D’Agosta che potrà giocare da dicembre.

E´ successo domenica:

Comiso – Leonzio 1-0

COMISO: Annese, Giudice A, (25’st Gurrieri A) Boemia, D’iapico, Ravalli, Conti,Tumino, (26st Vasile) Nasello, Cinnirella, Gurrieri, Indigeno,(35’st Giallongo). All. Borgese.

LEONZIO: Meo, Curcuruto, Viglianesi, Benedettino, Patanè, Spataro, Emanuele,(38’st Rinaudello) Larosa(20’st Clienti) Bognagni, Garofalo,( 1’st Bellavia) Salafia. All.Tosto.

ARBITRO: Maddocco di Messina

Marcatori: 41’pt Indigeno

Note: ammoniti Boemia, Spataro, Viglianesi.


E’ una rete al 41’ del primo tempo da parte di Indigeno a decidere l’incontro tra Comiso e Leonzio. E’ stata una partita giocata su ritmi blandi ed ha riservato poche emozioni. Il Comiso si presenta con qualche novità in formazione: l’inserimento del giovane Giudice a centrocampo, con D’iapico e Ravalli centrali e Conti terzino destro. Il Comiso parte bene e dopo 2 minuti sfiora il gol con Cinnirella che tenta un pallonetto, ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 5’pt su calcio d’angolo battuto da Nasello, un difensore della Leonzio colpisce involontariamente il palo alla destra del portiere.

Dopo questa azione si è assistito per ben 30 minuti ad una partita al cloroformio senza azioni degne di rilievo. Al 38’ pt il difensore del Comiso Conti si sgancia in avanti e da 30 metri lascia partire un tiro che Meo non trattiene e Cinnirella non approfitta. Quando sembrava che le squadre dovessero andare al riposo con il risultato di 0-0, arriva il gol partita del Comiso. Su angolo battuto da Nasello il portiere Meo respinge con i pugni e Indigeno aggancia dal limite dell’area e fa partire un bel tiro che si insacca alla destra di Meo.

Nella ripresa il tecnico della Leonzio Tosto rimescola le carte inserendo Bellavia e Clienti e la Leonzio si fa più intraprendente anche se l’unica azione pericolosa è al 15’ di Bellavia che calcia direttamente in porta dalla destra costringendo il portiere del Comiso a respingere con i pugni.

Al 28’ st Nasello imbecca su punizione Cinnirella che entra in area di rigore ma il suo tiro sfiora il palo alla destra di Meo. Vittoria tutto sommato meritata per il Comiso che ha fatto qualcosa in più della Leonzio e tre punti importantissimi per la squadra verdarancio che si colloca all’ottavo posto del campionato di Eccellenza.