Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 673
COMISO - 04/11/2011
Sport - Calcio: tra i verdearancio mancherà Boemia per squalifica e Tumino per infortunio

Contro l´Acicatena il Comiso cerca il "colpaccio" in trasferta

Si gioca ad Aci S. Filippo e Borgese prepara una squadra d’attacco

Archiviato il pareggio contro l’Atletico Catania, per il Comiso di Peppe Borgese c’è da preparare una partita difficile. I verde arancio giocano infatti sul campo «Polivalente» di Aci San Filippo dove affronteranno l’Acicatena. Il Comiso fuori casa ha collezionato finore in 4 gare una vittoria, due pareggi ed una sconfitta (contro la corazzata Messina).

Nel Comiso mancherà Boemia (squalificato), una pedina importante della squadra. Durante la settimana il Comiso ha giocato un’ amichevole contro l’Acate. «Per quanto riguarda Boemia,- afferma Borgese - ho varie alternative per sostituirlo. Qualche problema sarà in attacco -continua il tecnico- perché Tumino risente ancora di un indolenzimento muscolare e contro l’Acate non ha giocato, mentre Brugaletta attualmente si allena poco per motivi di studio e sta cercando di recuperare una buona condizione fisica». Una cosa importante -conclude Borgese- è quello di acquisire più punti possibili per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati all’inizio, cioè la salvezza».

Contro l’ Acicatena non sarà una partita facile anche perché vanta giocatori giovani validi , ma anche l’ottimo portiere Saia (vecchia conoscenza del Comiso). Con la giusta grinta e determinazione il Comiso potrebbe puntare al colpaccio contro l’ostica formazione dell’Acicatena.