Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 937
COMISO - 01/07/2011
Sport - Il presidente Distefano ha voluto premiare il lavoro svolto dal tecnico

Confermato Borgese, il Comiso punta al ripescaggio

La società non parla di acquisti, per ora, ma prepara le carte da presentare in Lega per l’ammissione al campionato superiore
Foto CorrierediRagusa.it

Il campionato di calcio 2010-2011 del Comiso è passato in archivio con la squadra che ha sfiorato la promozione eliminata solo ai play-off ai calci di rigore. Si riparte con il rinnovo del contratto dell’allenatore Peppe Borgese alla guida del Comiso per l’anno 2011-2012. «La conferma del tecnico – afferma il presidente Distefano- è un premio per il lavoro svolto in questi due anni, sia come ottimo allenatore, ma soprattutto per aver valorizzato molti giovani. L’idea del tecnico, in sinergia con noi dirigenti, - dichiara il presidente- è quella di fare calcio partendo dai più giovani. L’obiettivo primario del mister è quello di curare la mentalità degli atleti e di portare avanti una filosofia di gioco che nel corso degli anni ci porti a risultati più importanti e categorie di maggior prestigio».

A proposito di categorie, la dirigenza sta preparando la documentazione da presentare entro il 17 luglio a Palermo per chiedere il ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Le squadre che parteciperanno al campionato di Eccellenza in Sicilia saranno 32: 16 per il girone orientale e 16 per quello occidentale. Molte squadre sperano in un ripescaggio in serie D (Ragusa, Città di Messina), mentre altre rischiano di scomparire dal calcio regionale. Ci sono dunque buone possibilità di ripescaggio anche in base al punteggio che verrà presentato; l’anno scorso il Comiso non è stato ammesso al campionato di Eccellenza per pochissimi punti, superato dal Casteldaccia, Sant’Agata e Taormina. Intanto il direttore sportivo Bartolo Falla è al lavoro per rafforzare la squadra, anche se al momento è presto per parlare di acquisti. Si entrerà nel vivo fra qualche settimana.