Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 830
CHIARAMONTE GULFI - 21/10/2012
Sport - Al via la 55ma edizione

Prove ufficiali emozionanti per la "Coppa Monti Iblei"

Il giovane pilota cosentino Domenico Scola ha dettato legge sin dalla prima manche Foto Corrierediragusa.it

Chi ha supposto che la Coppa Monti Iblei non avrebbe dato particolari emozioni, essendo in calendario quasi a chiusura della stagione agonistica, dovrà ricredersi. Da quanto si è visto nelle prove ufficiali almeno un quartetto di piloti è pronto a darsi battaglia e quindi a dar spettacolo. Il primo della schiera è senz’altro Domenico Scola. Non si tratta del veterano dell’automobilismo in salita del Sud Italia, oggi vicino alla soglia degli ottant’anni, ma del nipote, fresco di vittoria sulla Sila. Il giovane pilota cosentino ha dettato legge sin dalla prima manche.

Ma il suo miglior tempo lo ha realizzato, alla guida dell’Osella PA 21S, nella seconda in 2.35,49. A rincorrerlo il pilota di casa, Giovanni Cassibba che ha fatto di tutto per metter alla corda Domenico Scola. Ma niente da fare il suo tempo di 2.36,63 è di poco più alto del suo nuovo rivale. Ma in gara è tutt’altra storia. Questo almeno promette Giovanni Cassibba che era alquanto soddisfatto della buona resa della sua Osella PA 20S. terzo assoluto in prova, il bravissimo Giuseppe Spoto, alla guida della monoposto Speeds Suzuki di 1000 CC. Il pilota garrese non ha mollato un attimo e ha affrontato il tracciato di gara con una determinazione incredibile. Di tutto rispetto il suo di 2.38,38. Alle sue spalle Samuele Cassibba, figlio di Giovanni che era alla guida di una portentosa Lola B/02 Zytec di 3000 CC che ha realizzato il tempo di 2.39,22.

Cassibba ha in mano questo bolide da poco tempo ed essere riuscito lo stesso ad inserirsi nel gruppetto in lotta per l’assoluto e già una bella notizia. Quinto miglior tempo in prova quello di Michele fattorini, alla guida di una formula master Tatuua. Nella gara vera e propria saranno sulla linea del traguardo 100 vetture. L’inizio è in programma alle ore 9.00. Due le manche da disputare. Dalla somma dei tempi verrà fuori il vincitore di questa 55^ Coppa Monti Iblei, valevole per il Trofeo Italiano velocità in Montagna.

Nella foto il bolide guidato da Cassibba