Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 927
CATANIA - 17/10/2011
Sport - Scherma: fiorettisti solo settimi nella finale a squadre

Niente medaglia per Giorgio Avola nell´ultima dei Mondiali

L’atleta modicano è tuttavia attestato al secondo posto del ranking mondiale che vale la convocazione alle Olimpiadi

Giorgio Avola ed i suoi compagni della squadra di fioretto non ce l’hanno fatta. Si sono dovuti accontentare di un modesto settimo posto ed abbandonare il sogno di una seconda medaglia. I fiorettisti azzurri si sono infatti fermati ai quarti nell’ultima giornata di gare al Palaghiaccio di Catania per i Mondiali 2011.La Germania del campione olimpico Kleibrink e del quattro volte campione del mondo Joppich ha battuto gli azzurri 45-35.

Niente da fare per Cassarà (il campione del mondo ha chiuso con un bilancio di -7), Aspromonte, Avola (tutti e tre sul podio dell´individuale) e Baldini, che ha cominciato il match con un 5-0 su Kleibrink che non è bastato. Giorgio Avola rientra dunque a Modica dopo una stressante settimana di gare con la medaglia di bronzo nella finale individuale e pensa già alle Olimpiadi di Londra.

Al di là della delusione per l’oro che poteva essere e non è stato l’atleta della Scherma Modica può consolarsi con il secondo posto assoluto nel ranking mondiale che gli assicura, almeno al momento, la partecipazione alle Olimpiadi.