Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1074
VITTORIA - 08/01/2009
Spettacoli - Vittoria – Anche il talento del jazz vittoriese alla festa di Barack

Francesco Cafiso in concerto
a Washington per Obama

Il 19 gennaio concerto con Wynton Marsalis e la Lincoln Center Jazz Orchestra. L’evento sarà trasmesso in diretta dalla Cnn
Foto CorrierediRagusa.it

Ci sarà anche Francesco Cafiso (nella foto di Carmelo Poidomani), 19 anni, con i vip dello spettacolo e le personalità politiche di livello mondiale nel giorno dell’insediamento del presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Il talento del jazz vittoriese Cafiso la sera del 19 gennaio suonerà in concerto per Obama all´Eisenhower Theater at The Kennedy Center in Washington DC insieme al suo pigmalione Wynton Marsalis e la Lincoln Center Jazz Orchestra con delle special guests. Il concerto sarà trasmesso in diretta alle ore 19 del 19 gennaio dalla CNN.

Il musicista vittoriese è stato invitato dal suo amico Wynton Marsalis, il jazzista nero che l’ha scoperto al Pescara Festival jazz quando Francesco aveva solo 15 anni, e che vorrebbe farlo trasferire in America per fargli proseguire gli studi musicali. Ma Cafiso sta proseguendo gli studi al Conservatorio Corel di Messina.

Appena la notizia s’è sparsa, Francesco Cafiso è stato preso d’assalto da giornalisti della Rai, da televisioni locali e da quotidiani nazionali e regionali. Tutti gli hanno chiesto cosa prova in questo momento mentre prepara le valige per volare a Washington, dove la sera del 19 gennaio suonerà in onore del neo presidente americano Obama nel giorno dell´insediamento alla Casa Bianca,che coincide anche il Presidential Inauguration and Martin Luther King Jr. day.

«Sono felice e onorato- ha risposto Francesco Cafiso- Obama è un grande uomo degno di rappresentare l’America e sono sicuro che farà grandi cose. La storia giudicherà il suo operato. Se avrò la fortuna e gioia di stringergli la mano, gli dirò di battersi perché cessino tutti i focolai di guerra nel mondo».

Il musicista vittoriese apprezzato in tutto il mondo per il suo innato talento musicale, ha ringraziato Wynton Marsalis «per il regalo che mi sta facendo dimostrandomi per l´ennesima volta di essere un grande uomo oltre che un grande musicista. Mi sta dando l´opportunità di suonare per il presidente americano in un così grande e importante evento».

Anche il sindaco Giuseppe Nicosia ha comunicato tutta la sua soddisfazione per l’evento che vedrà Cafiso e la città di Vittoria sotto i riflettori mondiali nell’evento più importante dell’anno appena iniziato: l’insediamento alla Casa Bianca del presidente americano Obama.