Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 510
VITTORIA - 03/04/2013
Spettacoli - Le novità concertistiche dell’Associazione Amici della Musica

"Oltremente 2013", musica di qualità al Teatro di Vittoria

Sotto la direzione artistica di Enrico Lancia e la consulenza di Alessandro Nobile
Foto CorrierediRagusa.it

«Oltremente 2013», musica di gusto per palati raffinati. Nello splendido e suggestivo Teatro comunale di Vittoria dal 5 aprile al 4 maggio. "Oltremente" la crisi economica, senza aiuti e con le forze proprie, viene spontaneo dire, l’Associazione Amici della Musica «Rosario Lucchesi» di Vittoria resiste e riesce a organizzare progetti musicali di alto spessore artistico e culturale.

Il presidente dell’Associazione, il dott. Salvatore Spatola non si ferma neanche davanti alle intemperie. «Ecco il nuovo progetto concertistico-dice- una nuova esperienza che abbiamo voluto proporvi, nella speranza che l’accettiate e che la seguiate come merita. Ci siamo avvalsi, oltre che nel nostro direttore artistico Enrico Lancia, della preziosa consulenza artistica del maestro Alessandro Nobile che molti di voi hanno già avuto modo di apprezzare e di ascoltare in concerto».

Oltremente 2013
disorder_obsessive_contemporary_Music

Rassegna di «altre musiche» - prima edizione - Vittoria – dal 5 Aprile al 4 Maggio 2013


La prima edizione di Oltremente, si terrà al Teatro Comunale «V. Colonna» di Vittoria (RG) dal 5 aprile al 4 maggio, con cadenza settimanale. La rassegna mira ad offrire una visione musicale centrata sull’originalità dei progetti all’insegna della trasversalità tra le nuove produzioni musicali.

Enrico Lancia: «Presentare un nuovo cartellone di concerti è sempre emozionante, poiché si tratta di dar vita ad una iniziativa che, poi, dovrà necessariamente confrontarsi con il parere del pubblico. Quest’anno è diverso; ci sono elementi differenti, «ingredienti» nuovi che costituiranno una vera svolta nella pressoché quarantennale vita della nostra Associazione. Abbandoniamo innanzitutto il concetto, ormai superato, di Stagione e introduciamo momenti tematici e periodici. Il primo di questi, un’idea del «nostro» Alessandro Nobile, musicista di grande valore, affronta un repertorio che di primo acchito potrebbe sembrare dissacrante e out rispetto alla tradizione vittoriese. E fors’anche rischioso... Ma con un’attenta disamina delle proposte, si scorge una sorta di eclettismo dialettico che non mancherà di entusiasmare anche i cosiddetti «palati fini», senza minimamente violare la nostra tradizione, dove il rispetto per la Musica non è mai venuto meno».

Alessandro Nobile: «Oltremente è una breve ma densa rassegna di musica contemporanea. Cinque gli appuntamenti, dal 5 Aprile al 4 Maggio, che tentano di connettere il territorio alla musica contemporanea, intesa sia come esperienza compositiva sia improvvisativa. Il programma, presentato dall’Associazione Amici della Musica «R. Lucchesi» di Vittoria, ricco di concerti che toccano molteplici dimensioni musicali con artisti italiani e internazionali, offre la possibilità di incontrare gli artisti in uno spazio-tempo intimo «conversazioni con l’autore» in cui sarà possibile ascoltarli in suoni e parole. Pensiamo che questo progetto, alla sua prima edizione, possa diventare un appuntamento stabile per una più consapevole diffusione delle nuove produzioni musicali. Un tentativo per (ri)centrare la realtà di una Sicilia oggi periferica in un più ampio contesto artistico-culturale, che la veda riappropriarsi del suo ruolo di terra di interscambi».

Ospiti in programma a Oltremente:
Il concerto di apertura è affidato al pianista e compositore palermitano Salvatore Bonafede, jazzista di fama internazionale, il cui jazz unisce in modo naturale il senso di appartenenza al territorio e quindi le proprie radici al song book Americano. Il secondo appuntamento, Alessandro Nobile W/Stefano Maltese Open Depot Quartet, vede ospiti un quartetto di musicisti siciliani che percorrono, attraverso composizioni originali di Maltese e Nobile, le strade dell’improvvisazione collettiva e la instant composition. Terzo appuntamento è quello della straordinaria violoncellista canadese Julia Kent, che per l’occasione presenterà il suo ultimo lavoro discografico Character; il concerto da spazio alle improvvisazioni basate sull’utilizzo dell’elettronica e dei loops. Quarto appuntamento della rassegna sarà quello con Rita Botto, artista siciliana che unisce con cura canti di tradizioni popolari alle sonorità del jazz e della musica contemporanea. Il concerto conclusivo vede Pilar, sofisticata cantautrice romana, proporre canzoni d’autore, strumentali e originali milonghe mediterranee.

Progetti ospiti:
5 Aprile - Salvatore Bonafede Piano Solo JOUNEY TO DONNAFUGATA
Una lettura, in piano solo, da parte di Salvatore Bonafede delle immagini e delle suggestioni legate a «Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa», alle scene dell’omonimo film di Luchino Visconti e, soprattutto, alle musiche di Nino Rota, colonna sonora del film, interpretate, rielaborate e fonte di ispirazione per nuove composizioni originali. Un progetto, Journey to Donnafugata, che è anche un lavoro discografico inciso nel 2004 per la CAM in cui Bonafede ha avuto come compagni di viaggio Enrico Rava alla tromba e al flicorno, John Abercrombie alla chitarra elettrica, Ben Street al contrabbasso, Clarence Penn alla batteria, Ralph Towner alla chitarra classica e Michele Rabbia, special guest, alle percussioni.

12 Aprile - Alessandro Nobile w/Stefano Maltese OPEN DEPOT QUARTET
(Alessandro Nobile contrabbasso, Stefano Maltese sassofoni, Luciano Troja pianoforte, Antonio Moncada batteria). Open Depot Quartet nasce dall’incontro del contrabbassista Alessandro Nobile con il compositore e polistrumentista Stefano Maltese. Depot inteso come «deposito» immaginario dove composizioni, improvvisazioni e ricerca sonora convivono in uno spazio aperto e multiforme. L’ensemble costituito da Alessandro Nobile al contrabbasso, Stefano Maltese ai sassofoni, clarinetto basso e flauti, Luciano Troja al pianoforte e da Antonio Moncada alla batteria affronta composizioni originali, (ri)elaborazioni e improvvisazioni, sviluppando sonorità e ritmiche in un continuo scambio, in una dimensione d’intenso «interplay», dove i quattro musicisti siciliani si allontanano e si avvicinano, raggiungendo a tratti la pura «instant composition». Il linguaggio comune, di tradizione jazzistica, crea la base su cui si depositano le diverse esperienze musicali, i differenti timbri degli strumenti, creando un impasto sonoro che profuma di Europa.

19 Aprile - Julia Kent Cello Solo CHARACTER
Julia Kent è nata a Vancouver, in Canada, e vive a New York. Compone facendo uso di violoncello, loops, suoni ambientali e tessiture elettroniche. La sua impronta musicale è stata descritta come «cinematica e impressionista», «organica e forte», e «impegnata e spiccatamente personale". Julia Kent ha realizzato due album solisti: Delay (2007) e Green and Grey (2011), ispirato al rapporto tra processi organici e tecnologia, oltre a un EP, Last Day in July (2010). A marzo 2013 uscirà il suo terzo lavoro, il primo per la prestigiosa etichetta inglese Leaf. La sua musica è stata utilizzata come colonna sonora in diversi film (recente la sua collaborazione con Paolo Sorrentino per la colonna sonora della pellicola This must be the place) e come accompagnamento di performance teatrali e di danza; ha suonato in Europa e Nord America, esibendosi durante festival come il Primavera Sound a Barcellona, il Donau Festival in Austria e l´Unsound Festival a New York. E´ parte della band Antony and the Johnsons e ha collaborato a numerosi progetti musicali con band e artisti come The Angels of Light, Devendra Banhart, Mi and L´au, Larsen, Leona Naess, Donovan, Rufus Wainwright, Richard Barone, Rasputina, and Saul Zonana.

26 Aprile - Rita Botto in concerto
(Giuseppe Finocchiaro pianoforte, Giovanni Arena contrabbasso, Enzo Augello batteria)
Il concerto di Rita Botto, è un omaggio appassionato che la cantante rende alla sua terra d’origine.
Alla ricerca di profumi di Sicilia s’ispira ai canti della tradizione popolare, in particolar modo a quelli che in tempo erano parte del repertorio della grande Rosa Balistreri, e in punta di piedi arriva a toccare brani più contemporanei di autori siciliani come Franco Battiato, comprese canzoni da lei stessa scritte. Così, è la voce della donna mediterranea a raccontare storie e sentimenti di un’antica terra, riproponendo il tutto in una chiave moderna. In occasione di questo concerto presenterà alcuni brani del suo ultimo disco, sulle ninnananne siciliane, Ninnaò. In concerto è accompagnata da un trio di musicisti: Giuseppe Finocchiaro al pianoforte, Giovanni Arena al contrabbasso, alla batteria da Enzo Augello.

4 Maggio - PILAR in concerto
(Federico Ferrandina chitarra, Giovanni Arena contrabbasso)
Con il suo ultimo lavoro, «Sartoria Italiana Fuori Catalogo» (UpArtRecords/Egea 2011), ha iniziato il suo lungo tour proprio dalla Sicilia. A oggi sono più di 50 le date all’attivo: dall’Auditorium Parco della Musica di Roma al Blue Note di Milano fino al Balnieue Tango di Parigi. Nelle canzoni, nell’universo sonoro e nell’approccio vocale di Pilar si trovano suoni antichi e contemporanei di vocazione europea, un’emissione di voce che è cameristica, d’autore, strumentale e che culla melodia italiana e originali milonghe mediterranee. Con lei sul palco Federico Ferrandina (chitarra) e Giovanni Arena (contrabbasso). Interprete, autrice, performer, Pilar ha pubblicato 3 album: Femminile Singolare (2007), Spartenza (con l’ensembre Sinenomine, 2009), Sartoria Italiana Fuori Catalogo (2011). Ha ricevuto molti riconoscimenti in festival e concorsi nazionali e internazionali (Festival di Musicultura, Premio Tenco, Premio Bindi, Premio Lunezia, Pjesma Mediterana, Shockwaves NME Awards, Roma VideoClip Festival...). Soffre di «sicilitudine» ma fortunatamente è ricambiata.

I concerti, che avranno luogo al Teatro Comunale «V. Colonna» di Vittoria (RG) alle ore 21, saranno preceduti dalle Conversazioni con l’autore, alle ore 17.00, incontri in suoni e parole con i musicisti ospiti della rassegna, coordinati da Alessandro Nobile. Un incontro mirato a creare un contatto diretto fra pubblico, ragazzi delle scuole e giovani musicisti e gli artisti ospiti della rassegna, che tratteranno gli argomenti musicali dei loro progetti.

Teatro Comunale «V. Colonna» di Vittoria (RG)
Inizio concerti ore 21.00

Ore 17 «conversazioni con l’autore» - incontri in suoni e parole con gli artisti

PROGRAMMA COMPLETO:
05 Aprile - Salvatore Bonafede Piano Solo JOUNEY TO DONNAFUGATA

12 Aprile - Alessandro Nobile w/Stefano Maltese OPEN DEPOT QUARTET
(Alessandro Nobile contrabbasso, Stefano Maltese sassofoni, Luciano Troja pianoforte, Antonio Moncada batteria)

19 Aprile - Julia Kent Cello Solo CHARACTER

26 Aprile - Rita Botto in concerto
(Giuseppe Finocchiaro pianoforte, Giovanni Arena contrabbasso, Enzo Augello batteria)

04 Maggio - PILAR in concerto
(Federico Ferrandina chitarra, Giovanni Arena contrabbasso)