Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1241
SCICLI - 02/01/2011
Spettacoli - Scicli: il concerto della nota cantautrice

La Tatangelo incanta 10 mila persone per la Notte bianca

Un momento di grande entusiasmo e partecipazione popolare
Foto CorrierediRagusa.it

Circa diecimila persone alla Notte Bianca di sabato a Scicli culminata con l’atteso concerto di Anna Tatangelo (nella foto di Luigi Nifosì). Il concerto ha rappresentato un momento di grande entusiasmo e partecipazione popolare. Ad aprire le danze in piazza Italia le esibizioni di Norma Giurdanella e Serena Agosta, seguite da quelle di Giancarlo Guerrieri e di Antonella Arancio, per concludersi con l’esibizione della Tatangelo, che ha affermato: «Scicli mi ricorda molto il mio paese, Sora, che si trova a Frosinone».

Ma il pubblico della notte Bianca si è equamente distribuito tra piazza Italia e la via Mormina Penna, dove i «Tiempu persu» hanno allietato gli spettatori con canti della tradizione siciliana. A fine serata i pub e le pizzerie hanno stilato il bilancio degli incassi rispetto allo stesso giorno del 2010: più 100%. Ha funzionato l’idea di offrire un grande appuntamento nella notte successiva a quella di capodanno, e questo ha permesso di catalizzare l’attenzione di tutta la provincia, e anche oltre, su Scicli. Basti pensare che circa un centinaio di camperisti hanno deciso di trascorrere la serata del 1 gennaio in città.

L´evento è stato possibile anche grazie all´adesione della Confcommercio di Scicli. La sezione ha promosso l’iniziativa denominata «Shopping di Capodanno», con l’apertura straordinaria dei negozi del centro storico. Il presidente dell’Ascom di Scicli, Sergio Magro, e i componenti del direttivo hanno in questo modo voluto esprimere il proprio ringraziamento all’Amministrazione comunale per l’organizzazione della «Notte bianca» di Capodanno.

«In un momento di grande difficoltà economica come quello attuale – dice il presidente Magro – abbiamo voluto fornire il nostro sostegno sia come sponsor che attraverso l’apertura straordinaria degli esercizi del centro storico, a questa iniziativa che riteniamo possa avere ricadute interessanti per il nostro territorio comunale. Con l’auspicio che ad eventi del genere possano seguirne degli altri nel tentativo di invertire la tendenza per il settore del commercio della nostra città e, più in genere, per l’economia del territorio».