Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1394
MODICA - 15/02/2009
Spettacoli - Modica: un successo lo spettacolo del noto attore

Michele Placido ha parlato d´amore al "Garibaldi"

Canzoni, musica e poesia con un giusto mix e tocca per l’occasione le corde giuste del pubblico
Foto CorrierediRagusa.it

Le «parole d’amore» di Michele Placido (nella foto) ingentiliscono il S. Valentino dei modicani. Lo spettacolo promosso dall’assessorato provinciale alla cultura fa registrare il tutto esaurito e Michele Placido dà il meglio di sé; istrione ma fine dicitore Placido è accompagnato alla chitarra dai virtuosismi di Tom Sinatra che spesso e volentieri ruba la scena al maestro. Non è da meno Federica Vincenzi che interpreta con la giusta carica brani impegnativi come « Anema e core», « E se domani».

Lo spettacolo è ben costruito anche se Placido vuol far intendere che sia estemporaneo; mette insieme canzoni, musica e poesia con un giusto mix e tocca per l’occasione le corde giuste del pubblico. La recitazione dei versi danteschi dedicati a Paolo e Francesca commuove, la « A Silvia» leopardiana è toccante e la «Pioggia nel Pineto di Dannunzio» è trascinante nella interpretazione di Placido che per la verità non si concede tanto quanto il pubblico vorrebbe. Il chitarrista agrigentino Tom Sinatra è all’altezza della situazione, pizzica, e non solo materialmente, le corde giuste con brani di Nino Rota, di Tenco, di De Andrè con una magistrale interpretazione della «Canzone di Marinella». E’ il modo giusto di festeggiare S. Valentino anche se il pubblico in sala non ha forse l’età giusta ma , come dice Placido, l’amore non ha tempo.