Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 811
MODICA - 14/02/2015
Spettacoli - Un ringraziamento particolare al suo mentore Franco Battiato

Il trionfatore Giovanni Caccamo parla da vincente

A Modica è stata festa grande all’Auditorium Floridia dove un pubblico eterogeneo ha seguito la finale ed è poi esploso in un applauso da stadio Foto Corrierediragusa.it

"Mio padre mi ha dato la forza, dedico il mio successo a lui". Giovanni Caccamo si gode la vittoria di Sanremo e risponde alle centinaia di messaggi di auguri che gli sono arrivati da tutte le parti. A Sanremo non si è negato a nessuno, ha firmato autografi, stretto centinaia di mani e nel contempo distribuito decine di barrette di cioccolato modicano al gusto cannella tanto per non dimenticare, ed anzi esaltare, la sua origine. Il contatto con Modica, sua città natale, è il più diretto e il più forte. "Ringrazio tutti -dice per l´aiuto che la mia città mi ha dato. Per raggiungere il mio obiettivo di cantante a Sanremo ha fatto anche lo "stalker". Ho pedinato Franco Battiato che ha creduto in me ed è stato il primo a congratularsi insieme a Caterina Caselli. Per me Franco è stato la figura paterna e Caterina quella materna dal punto di vista professionale".

A Modica è stata festa grande all´Auditorium Floridia dove un pubblico eterogeneo ha seguito la finale ed è poi esploso in un applauso da stadio. Tutti insieme in famiglia dove gli zii Giorgio e Saro non credono ancora ai loro occhi e raccontano: "Giovanni ha avuto un´infanzia difficile, a 11 anni ha perso il padre ma lui non si è arreso mai. E´ cresciuto con principi forti e sani che gli sono stati inculcati in famiglia. E´ stato determinato e deciso nel perseguire i suoi obiettivi. Oggi per noi è una emozione grande, indescrivibile. E un pensiero in questi momenti non può non andare al nonno, grande innamorato di Sanremo, e che, siamo sicuri, insieme al padre, avrà guidato Giovanni dal cielo".

Nella foto Giovanni Caccamo con la mamma Concetta Palazzolo