Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:36 - Lettori online 1368
MODICA - 15/01/2012
Spettacoli - Un mix sempre affascinante

Note e sabbia al Mono Beach Club di Maganuco

Generosissimi e instancabili, hanno tenuto a battesimo l’inverno in musica del Mono Beach Club i Blue in Blues Foto Corrierediragusa.it

Note e sabbia, un mix sempre affascinante. Tra i più gettonati d’estate, ma ancora più suggestivo se proposto d’inverno. Con una cascata di note blues è stata inaugurata venerdì 13 gennaio la stagione degli appuntamenti live al Mono Beach Club, struttura che impreziosisce la bellezza essenziale della spiaggia di Maganuco, offrendo agli ospiti la piacevolezza di un salotto sul mare, e che si propone come contenitore di diverse iniziative volte della valorizzazione delle risorse siciliane, senza perdere di vista gli scenari musicali nazionali e internazionali.

Generosissimi e instancabili, hanno tenuto a battesimo l’inverno in musica del Mono Beach Club i Blue in Blues, gruppo catanese che proprio quest’anno festeggia i venticinque anni di attività. Compatta e affiatata, la band capitanata da Max Garrubba ha sfogliato pagine note e meno note del blues suonando ininterrottamente per quasi tre ore con grande energia.

La verve sonora del gruppo è accattivante, le dodici battute scorrono tra l’estro e il virtuosismo di questi quattro moschettieri del blues che hanno in carriera diversi lavori discografici e che, nel 2002, hanno avuto una vetrina d’eccellenza aprendo le date italiane di B.B. King. La lunga esperienza della band è evidente non solo nell’espressione musicale, solida e convincente, ma anche nella capacità di coinvolgere il pubblico.

Il blues parla al cuore, il feeling tra i musicisti e la platea viene rinsaldato brano dopo brano, e sulla chitarra di Garrubba vibrano le corde speciali dell’umorismo e dell’ironia. Nonostante la febbre, il frontman della band non si risparmia: suona, canta, gioca con gli ospiti e cede il microfono solo per un’interpretazione graffiante di «I’ve been loving you too long» di Otis Redding che Antonio Modica, a sorpresa, regala al pubblico.

Dopo diverse richieste di bis, tutte accontentate, i Blue in Blues lasciano la scena tra gli applausi e all’indomani del concerto, sulla bacheca di Facebook dei quattro musicisti, e del Mono Beach Club, Garrubba scrive: «Grazie a tutte le meravigliose persone presenti ieri sera al Monoresort di Maganuco beach, per la bellissima accoglienza e per l’entusiasmo da concerto delle grandi occasioni! Speriamo davvero di rivederci presto!»