Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1120
TRAPANI - 17/11/2007
Sicilia - Al malviente che lo aggredì, cinque anni e mezzo di reclusione

Sparò al suo rapinatore: condannato a due anni e mezzo

L’episodio risale a due anni fa, protagonista della vicenda, il sindaco di San Giuseppe Jato, piccolo comune del palermitano, Giuseppe Siviglia, noto imprenditore e titolare di importanti cinema del capoluogo dell’Isola Foto Corrierediragusa.it

Palermo - Fu rapinato, minacciato epicchiato sotto la sua abitazione e lui sparo´ al suo rapinatore. Adesso, a distanza di due anni, e´ stato condannato a due anni e mezzo di carcere. Mentre il malviente che lo aggredi´ e´ stato condannato a cinque anni e mezzo di reclusione. Protagonista della vicenda e´ il sindaco di San Giuseppe Jato, piccolo comune del palermitano, Giuseppe Siviglia, noto imprenditore e titolare di importanti cinema del capoluogo dell´Isola.

L´aggressione avvenne il 4 dicembre del 2005, mentre portava con se´ l´incasso di una serata di 3.500 euro. Appena ha visto i rapinatori, reagi´ sparando e ferendone uno, Salvatore Stanzione, arrestato poche ore dopo, perche´ incastrato dalle ferite e dal sangue. Siviglia e´ stato accusato di eccesso colposo di legittima difesa, imputazione poi modificata in lesioni dolose aggravate. Ieri la condanna, pronunciata dal giudice monocratico di Monreale Gianfranco Criscione.

Il pm Emilio Pisante aveva chiesto cinque mesi di reclusione, ma il giudice ha deciso una sentenza piu´ pesante condannando il sindaco a due anni e mezzo. Il legale di Siviglia, Enzo Fragala´, ha gia´ preannunciato appello alla sentenza di condanna. Il rapinatore, dopo la condanna e´ gia´ agli arresti domiciliari.