Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 967
TRAPANI - 09/11/2007
Sicilia - D’Antoni a Cuffaro, regioni ricevono soldi in più da Governo

Cipe: 500 mln per strade provinciali Sicilia e Calabria

Il viceministro dello Sviluppo economico: ’’La cosa importante è lo sblocco di 500 milioni di euro per le strade provinciali"

Palermo - ´´La cosa importante e´ che il Cipe ha deciso lo sblocco di 500 milioni di euro per le strade provinciali di Sicilia e Calabria´´. Ad annunciarlo e´ Sergio D´Antoni ( nella foto), viceministro dello Sviluppo economico, conversando con i giornalisti a Montecitorio.

Questi fondi stanziati dal Cipe che si e´ riunito prima del Cdm, spiega, sono cosi´ ripartiti: ´´350 milioni per la Sicilia e 150 per la Calabria. Siccome il decreto e´ stato firmato dai ministri competenti, a questo punto tutto e´ operativo e puo´ partire. Poi, provvederemo all´altro miliardo che completa lo stanziamento dell´anno scorso di miliardo e mezzo´´´.

´´Si tratta di fondi aggiuntivi, tengo a precisare.Questo smentisce clamorosamente il presidente Cuffaro e altri. Le parole che hanno usato, come scippo e quant´altro, sono fuori luogo. Si e´ trattato solo di disguidi a cui abbiamo provveduto. Questi sono soldi che diamo in piu´. La Sicilia e la Calabria -assicura D´Antoni-ricevono dei soldi in piu´ da questo governo proprio per risolvere problemi concreti come sono quelli della strade provinciali´´.