Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 950
TRAPANI - 17/10/2007
Sicilia - Operazione condotta dalla Guardia di Finanza

Universitari spennati da 95
proprietari di immobili

Gli ospiti non venivano segnalati alle autorità di pubblica sicurezza. Foto Corrierediragusa.it

CATANIA - Scoperta dalla Guardia di finanza di Catania una evasione fiscale per circa 2 milioni di euro nel settore delle locazioni agli studenti universitari.

Cento le verifiche nei confronti di privati, proprietari di immobili. Le Fiamme gialle hanno individuato e denunciato 95 persone, non imprenditori, proprietarie di immobili affittati in totale evasione d´imposta.

In provincia di Catania sono stati scoperti 382 posti letto in nero e recuperati a tassazione 1.700.000 euro, quali compensi sottratti al fisco, con una correlata evasione di imposta di registro pari a 66.210 euro, derivante dall´omessa registrazione dei contratti di locazione.

Elevate, inoltre, sanzioni di Pubblica Sicurezza per la mancata comunicazione all´Autorita´ locale delle generalita´ del conduttore per oltre 21.000 euro.

Le indagini delle Fiamme Gialle sono scaturite anche dalle denunce presentate da alcuni studenti universitari, continuamente vessati dagli stessi proprietari degli immobili.

Centocinqua eruro per un letto nudo e crudo. Poi pretendevano 30 euro per l´utilizzo della cucina, 10 euro per l´utilizzo del telefono ed altre richieste assurde. Contratti di locazione fasulli che non venivano registrati all´Agenzia delle entrate. E´ solo l´inizio di un´attività di controllo a tappeto che riguarderà anche altri centri dove esistono universitari fuori sede.