Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1339
TRAPANI - 15/12/2007
Sicilia - Salvata dai medici

SI TRUCCA CON COSMETICI CINESI, SHOCK ANAFILATTICO

Il giro d’affari delle merci, provenienti soprattutto da Cina e India e privi di certificazione, vale in Italia 7 miliardi di euro Foto Corrierediragusa.it

PALERMO - E´ stata salvata dai medici una bimba di 10 anni di Salemi, nel Trapanese, che ha avuto uno shock anafilattico dopo aver utilizzato dei cosmetici provenienti dalla Cina, ricevuti da un´associazione come premio per un concorso di disegno. La bambina si trovava a scuola, nell´istituto Giovanni Paolo II, per le attività pomeridiane.

Si era truccata per le prove di una recita natalizia, quando si è sentita male, accusando gonfiori al viso e alla lingua. Chiamati i genitori e accompagnata la bimba al pronto soccorso, i medici le hanno somministrato alcuni farmaci. "La situazione - dicono i sanitari, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia - rischiava di precipitare".

Sulla vicenda non è stata ancora aperta alcuna inchiesta. In un reportage pubblicato su "Asud´Europa", il settimanale edito a Palermo dal Centro Studi Pio la Torre, il giro d´affari delle merci, provenienti soprattutto da Cina e India e privi di certificazione, vale in Italia 7 miliardi di euro. Nel 2006 la Guardia di finanza ha sequestrato nell´Isola quasi mezzo milione di prodotti contraffatti