Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 964
TRAPANI - 13/12/2007
Sicilia - Per protestare contro i ritardi nei lavori nel tratto autostrada Rosolini-Cassibile

L´on Giuseppe Gennuso del Mpa si incatena all´Ars per protesta

Sarà assieme ad altri colleghi all’interno di Sala d’Ercole. Le proteste del Pd e le assicurazioni di Miccichè Foto Corrierediragusa.it

Palermo - Minaccia di incatenarsi all´Assemblea regionale siciliana per protestare contro i ritardi nei lavori del tratto autostradale Rosolini-Cassibile, nel siracusano.

Protagonista dell´iniziativa Giuseppe Gennuso, deputato regionale del Movimento per l´Autonomia, che annuncia la provocatoria protesta. Assieme ad altri colleghi si incatenera´ all´interno di Sala d´Ercole per protestare contro la mancata apertura al traffico, fissata per lo scorso mese di novembre, del tratto autostradale Rosolini-Cassibile.

Immediata la presa di posizione del Presidente dell´Assemblea Gianfranco Miccichè il quale, attaccato dall´on Cracolici ha dichiarato:"Per evitare che Palazzo dei Normanni, sede dell´Assemblea regionale Siciliana nonche´ il
piu´ antico Parlamento d´Europa, diventi palcoscenico di proteste indecorose, mi impegno ad individuare fuori dalle mura di Palazzo Reale un luogo nel quale i deputati regionali possano sfogarsi liberamente, evitando cosi´ di portare
nocumento all´immagine e al decoro del Palazzo e dell´Istituzione´´.

In precedenza il gruppo del PD per bocca del suo capo gruppo aveva diffuso una nota nella quale si sostine´´Per evitare che Palazzo dei Normanni, sede dell´Assemblea regionale siciliana, continui ad essere palcoscenico ell´indecente spettacolo messo in scena dal centrodestra, invitiamo il presidente Gianfranco Micciche´ a scendere dal pulpito e dire la verita´ su come la sua maggioranza ha ridotto il piu´ antico Parlamento d´Europa´´.

"Invece di lanciare editti e dedicarsi a presentazioni di vini, feste e festini - prosegue Cracolici - il presidente Micciche´ la smetta di fingere di non vedere che il vero nocumento all´immagine e al decoro del palazzo e
dell´istituzione e´ prodotto dalla sua coalizione di centrodestra, che da un anno e mezzo ha trasformato il Parlamento in un luogo di bivacco´´.