Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 693
TRAPANI - 12/12/2007
Sicilia - E’ iniziata la smobilitazione dei TIR anche se la tensione rimane alta.

Sciopero bisonti : si va verso la normalità anche in Sicilia

Le situazioni piu’ critiche rimangono nella Sicilia orientale, nonostante l’arresto di ieri sera del presidente del sindacato Aias, Giuseppe Richichi Foto Corrierediragusa.it

Palermo - In Sicilia inizia la smobilitazione dei blocchi dei Tir ma la tensione resta ancora alta soprattutto in alcune parti dell´isola.

Lo sciopero dei ´Bisonti´, cosi´ come nel resto d´Italia, ha prodotto disagi alla circolazione, al rifornimento di beni, servizi e carburante. Riflessi anche nel settore produttivo, dove oggi, come ieri, lo stabilimento Fiat di Termini Imerese (Pa) e´ rimasto inoperoso.

A Palermo, poco dopo le ore 10, appena la Polizia ha iniziato a segnalare all´autorita´ giudiziaria 10 autotrasportatori e´ iniziata la smobilitazione, che comunque procede a rilento.

Le situazioni piu´ critiche rimangono nella Sicilia orientale, nonostante l´arresto di ieri sera del presidente del sindacato Aias, Giuseppe Richichi, il
leader della rivolta dei camionisti siciliani, dove ancora vi sono diversi presidi che rallentano la circolazione.

In giornata, sembra, si dovrebbe tornare alla normalita´.
Intanto il Codacons ha deciso di aprire 9 sportelli in Sicilia, uno per ogni provincia, ai quali i consumatori, che si sentono danneggiati da ´bisonte selvaggio´, potranno rivolgersi per richiedere un risarcimento danni e trascinare in Tribunale gli autotrasportatori.