Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1101
TRAPANI - 10/12/2007
Sicilia - Una lettera recapitata al enato e una busta con bossoli all’indirizzo della sua segreteria di Palermo

Intimidazioni al senatore
di Forza Italia Carlo Vizzini

Solidariatà al parlamentare da tutto il mondo politico Foto Corrierediragusa.it

Palermo - Intimidazione al senatore di Forza Italia Carlo Vizzini, rappresentante speciale Osce contro le mafie transnazionali e componente della Commissione nazionale Antimafia. Nei giorni scorsi una busta contenente proiettili e´ stata inviata alla segreteria di Palermo del parlamentare. Una lettera con minacce di morte gli e´ stata invece recapitata al Senato. Sulla vicenda interviene il presidente dei senatori di Forza Italia, Renato Schifani: "Esprimo piena solidarieta´, anche a nome degli altri senatori di Forza Italia, all´amico e collega Carlo Vizzini per le gravi intimidazioni. Siamo certi - aggiunge Schifani - che queste minacce non fermeranno mai il suo impegno serio e costante contro la criminalita´ organizzata".

Le reazioni di destra e di sinistra

´´Sono vicino all´amico Carlo Vizzini per la vile intimidazione che ha subito per il suo
impegno giornaliero per la legalita´´´. Lo afferma Gianfranco Micciche´, presidente dell´Assemblea regionale siciliana e vice coordinatore nazionale di Forza Italia, esprimendo solidarieta´ al senatore azzurro che oggi ha ricevuto una busta con due proiettili presso la segreteria di Palermo e
una lettera presso il Senato con minacce e un necrologio.
´´Tale atto - aggiunge Micciche´ - sicuramente non riuscira´ ad intimidirlo ma anzi, con il mio aiuto e di tutta Forza Italia, servira´ a rafforzare quella tenacia che lo contraddistingue nel lottare la criminalita´ organizzata´´.
´´Voglio esprimere a Carlo Vizzini la mia solidarieta´ personale e quella del mio gruppo per il
grave gesto intimidatorio di cui e´ stato vittima oggi. Si tratta di atti inqualificabili che non hanno bisogno di commento e che in nessun modo fermeranno tutti coloro che si impegnano per la legalita´ e contro la criminalita´ organizzata´´. Lo afferma il presidente del gruppo Pd del
Senato, Anna Finocchiaro.

´´Sono vicino all´amico Carlo Vizzini che con straordinaria passione porta avanti il suo
impegno in favore della giustizia e della legalita´´´. Lo afferma il coordinatore regionale siciliano di Forza Italia, Angelino Alfano, nel porgere solidarieta´ al senatore di Forza Italia.
´´E´ nel solco del rispetto delle istituzioni e di quei principi etici assoluti - aggiunge Alfano - che rappresentano il baluardo di una societa´ civile, che il senatore Vizzini si e´ sempre contraddistinto contribuendo a diffondere, in sinergia con i vari soggetti interessati, la cultura della legalita´.
Sono certo che il vile gesto intimidatorio - conclude - non incrinera´ la volonta´ ferrea di Carlo Vizzini, anzi gli dara´ nuova linfa e vigore nell´espletamento del suo ruolo in difesa di una Sicilia libera dai vecchi schematismi criminali´´.
´´Non posso non esprimere piena e totale solidarieta´ al collega Carlo Vizzini per le gravi
intimidazioni subite in questi giorni. Siamo sicuri che non fermeranno la sua seria attivita´ contro la mafia´´. Lo dichiara il deputato del Partito Democratico-L´Ulivo Franco Piro, in merito alle intimidazioni subite dal senatore di Forza Italia Carlo Vizzini.

Il Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, on. Francesco Forgione, ha espresso
la propria solidarieta´ al sen. Carlo Vizzini per le minacce che gli sono state rivolte: ´´Sono - afferma - sinceramente vicino al sen. Vizzini, vittima di queste minacce che sono sempre un segnale preoccupante. Bisogna capire da chi e perche´ queste minacce, realizzate con due diverse lettere,
sono state effettuate. Sono comunque sicuro che, come e´ avvenuto gia´ in passato, il sen. Vizzini - conclude Forgione - non si fara´ assolutamente intimidire da questi gesti vili´´.

´´Non si puo´ rimanere indifferenti di fronte a gesti cosi´ gravi. La mafia continua ad alzare il tiro e minaccia chi quotidianamente e´ impegnato a denunciare e combattere il crimine organizzato´´.

Lo ha dichiarato il presidente della Regione siciliana, Salvatore Cuffaro, appresa la notizia delle minacce ai danni del senatore Carlo Vizzini. Cuffaro, quindi, fa noatre che ´´da siciliano e da presidente, sono sicuro che Carlo Vizzini, nel suo ruolo di rappresentante dell´Osce, ´organizzazione per la lotta contro la criminalita´ transfrontaliera, continuera´ a svolgere il suo lavoro contro le prevaricazioni mafiose con la stessa passione e la stessa professionalita´ e senza lasciarsi mai intimidire, confermando l´impegno e l´amore per la sua terra´´.