Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 808
SIRACUSA - 24/09/2015
Sicilia - Operazione dei carabinieri

Estorsioni a commercianti di Rosolini: 3 arresti

Sono state le stesse vittime ormai al limite a denunciare i fatti Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri di Noto hanno arrestato per estorsione e tentativo di estorsione Bruno Monti, 40 anni, già sottoposto alla sorveglianza speciale, e Massimo Di Mare, 39 anni, trasferiti subito nel carcere di contrada Cavadonna e Benedetto Polizzo, 35 anni, posto invece ai domiciliari. Per una quarta persona solo l´obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Cinque casi di estorsione e quattro di tentata estorsione tra marzo e giugno scorso a imprenditori e piccoli esercenti di Rosolini contestate dal sostituto procuratore Margherita Brianese che ha coordinato l´inchiesta. Due i metodi utilizzati dalla banda che aveva in Monti il leader, mandante e anche autore, come ha spiegato il capitano Sabato Landi: o il cavallino di ritorno, sottraendo un bene per chiederne il corrispettivo in denaro, o la classica richiesta del pizzo. La somma per la protezione variava dalle 300 alle 500 euro mensili ma poteva raggiungere anche le mille euro. Il comandante provinciale dei carabinieri Luigi Grasso ha sottolineato il clima di tensione ed ha ribadito la fiducia che alcune vittime hanno riposto nei carabinieri denunciando le vessazioni a cui erano sottoposti.