Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 905
ROMA - 22/12/2010
Sicilia - Roma: le rassicurazioni del ministro Matteoli

Come ti costruisco il ponte sullo Stretto in 6 anni

Il progetto definitivo è pronto

Il progetto definitivo del ponte sullo Stretto e di tutti i raccordi stradali e ferroviari ad esso collegati è pronto. Lo ha detto il ministro alle Infrastrutture Altero Matteoli precisando che la società Stretto di Messina ha ricevuto tutti gli otto mila elaborati tecnici da parte di Eurolink, il contraente generale dell’opera.

"Nei cinque - sei anni che sono necessari per la realizzazione del ponte saranno occupate circa 40 mila persone fra tecnici, geometri e lavoratori" ha detto sicuro il ministro, intervenuto a Messina all’inaugurazione di una galleria autostradale; Matteoli non ha avuto alcun dubbio sulla realizzazione dell’opera. "La puntualità con cui il progetto è stato definito - ha detto il ministro - dimostra la chiara volontà del Governo che ha ritenuto il ponte un´opera prioritaria per il Mezzogiorno, per l´Italia e l´Europa, essendo esso un tassello del corridoio Berlino-Palermo".

La legge obiettivo prevede ora che il progetto sia approvato dalla società Stretto di Messina e che l’istruttoria sia esitata positivamente dal Cipe. Alcune opere riguardanti il ponte sono state già avviate; si tratta della variante di Cannitello allo sbocco di Villa S. Giovanni, l’esecuzione delle indagini geognostiche e topografiche. Sono state inoltre installate 60 centraline per il controllo dell’aria, 60 pozzi per tenere sotto controllo le acque sotterranee e centraline per il controllo geomorfologico del territorio.