Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 902
RAGUSA - 29/10/2009
Sicilia - Catania: il professore universitario è stato iscritto nel registro dalla procura

Favori sessuali per "aiutino" agli esami. Rossitto indagato

Dominique, la ragazza che accusa il docente, giovedì mattina è stata sentita dal procuratore aggiunto Michelangelo Patanè e dal sostituto procuratore Lina Trovato

Il professore Elio Rossitto, il docente universitario di Economia Politica di Catania denunciato da una studentessa che lo accusa di aver chiesto favori sessuali in cambio di un aiuto agli esami, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Catania per tentativo di concussione e tentativo di reati sessuali.

Dominique, la ragazza che accusa Rossitto, giovedì mattina è stata sentita dal procuratore aggiunto Michelangelo Patanè e dal sostituto procuratore Lina Trovato, ai quali ha raccontato delle avances e delle richieste sessuali del professore di economia politica, indicando anche i nomi di altre tre ragazze che hanno offerto le loro testimonianze di abusi alla trasmissione "Le Iene". La data dell´interrogatorio di Rossitto non è stata ancora fissata.

La studentessa si era rivolta al programma di Italia 1 e, assieme all’inviato, si era fatta trovare dal docente nella camera di un hotel, che sarebbe stata prenotata per consumare i rapporti sessuali. «Le Iene» non hanno poi mandato in onda il servizio, proprio perché è stato acquisito agli atti dalla procura, che intende vederci chiaro.

Sulla vicenda è stata aperta anche un´inchiesta interna dal Senato accademico, disposta dal rettore Antonino Recca. Rossitto, che è docente anche dell´università di Kore di Enna, assolutamente estranea alla vicenda, e che in passato è stato sindaco di Cassaro e consulente di più presidenti della Regione e imputato poi non condannato in un´inchiesta su tangenti a Catania, avrebbe accompagnato la studentessa in un albergo della città e all´uscita sarebbe stato ripreso da una troupe televisiva - la quale ha detto di essere della redazione de «Le Iene».

Il professore Rossito in un´intervista al quotidiano «La Sicilia», afferma di "essere caduto in una trappola, un po´ da cretino e un po´ da maschilista" e nega di avere avuto rapporti con la studentessa: "Siamo rimasti in camera - sostiene - non più di quattro minuti".

L´università di Catania ha formalmente avviato la "contestazione degli addebiti" al professor Elio Rossitto dopo la denuncia. Il docente della facoltà di Scienze politiche ha 20 giorni di tempo per presentare le sue deduzioni.