Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 914
RAGUSA - 24/04/2009
Sicilia - Siracusa: trovato nella notte l’accordo sulla biodiversità: 24 le azioni previste

G8: via libera dal vertice alla Carta di Siracusa

Il ministro Prestigiacomo: "Azioni urgenti per il clima" Foto Corrierediragusa.it

Il G8 Ambiente ha trovato un accordo sulla biodiversità: nella notte è arrivato il via libera alla Carta di Siracusa. Sono 24 le azioni post-2010 contenute nella Carta.

In particolare, si è appreso, le 24 azioni sono divise in diversi capitoli tra cui: biodiversità e clima; biodiversità ed economia; gestione della biodiversità ed ecosistemi; scienza e ricerca. Il 2010 era il termine fissato dai governi, Italia compresa, per il count-down contro la perdita della biodiversità.

Nella giornata conclusiva del vertice, al centro della mattinata il rapporto tra inquinamento e salute dei bambini. Un dovere dei governi e della comunità internazionale preoccuparsi di chi ha meno difesa dall´esposizione ai rischi ambientali. Le statistiche confermano infatti che sono i bambini a subire gli effetti più nocivi di fattori di inquinamento che procurano malattie croniche gravissime. L´impegno dei ministri è quello quindi di sostenere le iniziative internazionali per ridurre o eliminare l´impatto sui bambini di queste sostanze nocive.

Il vertice, presieduto dal ministro dell´Ambiente Stefania Prestigiacomo, si era aperto mercoledì 22 aprile. Clima, bio-diversità ed eco-tecnologie i punti sui quali oggi si aspetta un documento. Presente anche la rappresentante dell´amministrazione Obama, Lisa Jackson, responsabile dell´Agenzia di protezione ambiente statunitense.

Servono "azioni urgenti" sulla questione clima, ha detto il ministro Prestigiacomo nella conferenza stampa conclusiva del G8 ambiente. "Abbiamo definito in maniera franca e chiara i principi sui quali i capi di stato dovranno spendere tutta la loro leadership al G8 di luglio".

(Fonte: lasiciliaweb.it - Foto: Emanuele La Lota)