Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:15 - Lettori online 1007
RAGUSA - 08/08/2014
Sicilia - E’ stata "violata" la base Us Navy di contrada Ulmo

Attivisti No muos sulle antenne radar Usa di Niscemi

Il gruppo di dimostranti composto da quattro uomini e tre donne ha anticipato quella che si preannuncia come una grande manifestazione nazionale di protesta organizzata per le prossime ore Foto Corrierediragusa.it

Sette attivisti «No Muos», eludendo la stretta sorveglianza dei militari americani e delle forze dell’ordine, sono riusciti a penetrare nella base della US Navy di contrada Ulmo, a Niscemi, e ad arrampicarsi su alcune delle 46 antenne. Il gruppo di dimostranti composto da quattro uomini e tre donne ha anticipato quella che si preannuncia come una grande manifestazione nazionale di protesta organizzata per sabato. In segno di solidarietà con i palestinesi della striscia di Gaza, i sette attivisti saliti sulle antenne si sono dipinti il volto e il corpo di rosso, per ribadire con forza che «fermare la guerra è possibile». I «No Muos» chiedono lo smantellamento della base militare e la sua trasformazione in centro internazionale per l’accoglienza, la solidarietà e la pace. Questa la nota che i sette attivisti hanno diffuso: "Noi oggi decidiamo di restare a oltranza, su queste antenne diaboliche e maligne, perché vogliamo liberare il pianeta, la Sicilia, la sughereta da un pezzo importante dell’incubo–guerra. Amiamo la libertà, ma siamo disposti ad affrontare l’orrore del carcere pur di ottenere una vera liberazione dalla logica e dalla logistica della guerra. Soprattutto questa volta siamo determinati a ottenere tutto. Anche Ragusa sarà presente con centinaia di militanti e simpatizzanti alla manifestazione di Niscemi.

L´ organizzazione del gruppo ibleo è del comitato provinciale di Ragusa de «L’Altra Europa». L’adesione alla manifestazione era già stata decisa fin dall’annuncio della sua organizzazione, ma il comitato provinciale de «L’Altra Europa» , nella sua ultima assemblea, ha voluto altresì impegnarsi direttamente con modalità di partecipazione collettiva organizzata al fine di sostenere ancora più efficacemente e visibilmente le sacrosante ragioni di opposizione popolare alle «parabole della morte». Il comitato ibleo de «L’Altra Europa» ha rivolto un invito a tutti i cittadini iblei perché, anche senza insegne di organizzazioni politiche o sociali, si uniscano alla manifestazione, momento di lotta pacifica a sostegno di una battaglia democratica di civiltà e di progresso.