Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 727
RAGUSA - 29/04/2008
Sicilia - Palermo - Il tragico episodio in una casa di cura

Palermo: Muore neonata. 5 indagati

Il reato ipotizzato è omicidio colposo Foto Corrierediragusa.it

La procura di Palermo ha iscritto nel registro degli indagati cinque persone, tra medici, infermieri e ostetrici, che si sono occupate del parto della neonata deceduta subito dopo la nascita a Palermo. La vicenda è accaduta nella casa di cura Triolo-Zancla.

Il reato ipotizzato è omicidio colposo. L´iscrizione nel registro degli indagati, precisano gli inquirenti, in questo caso è un atto dovuto che consente ai sanitari coinvolti di partecipare, attraverso la nomina di propri consulenti, agli eventuali atti irripetibili come l´esame autoptico.

Gli investigatori stanno cercando di ricostruire le cause del decesso. Il parto sarebbe avvenuto senza intoppi, ma il cuore della bimba, improvvisamente, ha cessato di battere. Tra le ipotesi formulate, un possibile soffocamento della neonata col cordone ombelicale. L´indagine è coordinata dal pm Maurizio Agnello.

Il direttore della clinica, Luigi Triolo, dice: "Siamo addolorati ed esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia. Abbiamo avviato le pratiche rianimatorie ma ogni tentativo di salvare la piccola è stato vano".

"Prima del parto - aggiunge - la paziente è stata tenuta costantemente sotto controllo. Tutti i parametri erano regolari. Anche noi vogliamo comprendere cosa è esattamente accaduto e attendiamo l´esito dell´autopsia. Abbiamo consegnato agli inquirenti tutta la documentazione necessaria e siamo pronti a fornire ogni chiarimento".

(Fonte: lasiciliaweb.com)