Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 764
RAGUSA - 10/03/2008
Sicilia - Catania - Per gli scontri del 2 febbraio 2007 al "Massimino"

Catania: Omicidio Raciti, tifoso a giudizio

Si tratta di Giovanni Calvagna, inteso "Koala" Foto Corrierediragusa.it

Il capo degli ultras del Catania del gruppo Anr (Associazione non riconosciuta), Giovanni Calvagna, 28 anni, noto come "Koala", è stato rinviato a giudizio per gli scontri del 2 febbraio del 2007 allo stadio "Massimino", durante i quali morì l´ispettore di polizia Filippo Raciti. I reati contestati sono resistenza aggravata e danneggiamento aggravato.

La decisione è del Gup Dora Catena, su richiesta del pm Andrea Bonomo. Il legale del capo ultras, che è in libertà dopo avere trascorso sei mesi in carcere in regime di arresti cautelari, ha annunciato che al processo chiederà l´ammissione di una perizia di parte che, a suo dire, metterebbe in dubbio la cronologia dei filmati agli atti del procedimento.

Un´analoga richiesta dell´avvocato Carmelo Galati è stata già rigettata dal Gup. La prima udienza del processo si terrà il 23 aprile davanti alla terza sezione penale del Tribunale di Catania.