Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 18 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 17:39
PALERMO - 10/10/2018
Sicilia - Il religioso era stato "messo in fuga" dall’inviato Filippo Roma

L´arcivescovo di Palermo Monsignor Lorefice si sente perseguitato

La replica al servizio televisivo Foto Corrierediragusa.it

"E´ chiaro che sono perseguitato, non posso non scappare". L´arcivescovo Corrado Lorefice rompe il silenzio e parla a Palermo Today del servizio della trasmissione di Itaia 1 "Le Iene" sul caso dell´Opera Pia (da lui presieduta ndr). In un lungo servizio Filippo Roma ha ripercorso la vicenda dell´Istituto e ha dato voce ai dipendenti, che sono stati licenziati e attendono gli stipendi arretrati. Lorefice, davanti alle telecamere Mediaset non parla, e viene immortalato mentre cerca di allontanarsi di corsa. Unica replica ufficiale quella del vicario generale Giuseppe Oliveri, che in una nota da parlato di "mistificazione mediatica". Almeno fino a ieri sera quando Lorefice, a margine dell´inaugurazione di una casa Ail per pazienti e familiari fuorisede, ha risposto alle domande dei cronisti su quanto accaduto.

"Sono in fuga solo dalle aggressioni personali. Sono costantemente aggredito e non è questo il modo. La verità si chiede e la verità è già pubblicata ed è sotto gli occhi di tutti", ha detto il religioso".