Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 20 Settembre 2018 - Aggiornato alle 13:02
PALERMO - 26/02/2018
Sicilia - L’assessorato alle Infrastrutture investe risorse

Cinquanta milioni di euro per rinnovare flotta bus siciliani

Per il servizio urbano e per quello extraurbano Foto Corrierediragusa.it

Cinquanta milioni di euro per rinnovare la flotta dei bus siciliani. L’assessorato alle Infrastrutture investe risorse europee nazionali e regionali per 159 bus per il servizio urbano e 105 per quello extraurbano. Le imprese, sia pubbliche che private, che hanno risposto alla manifestazione di interesse della Regione sono 75. Entro fine anno i mezzi saranno a disposizione degli utenti siciliani, penalizzati da un sistema pubblico di trasporti su rotaia insufficiente e sempre più utilizzatori di quello su gomma. L’introduzione dei nuovi mezzi consentirà anche il miglioramento del confort per i passeggeri, la diminuzione delle spese per il carburante ed aiuterà anche la qualità ambientale.

Con l´entrata in funzione dei nuovi mezzi sarà garantito inoltre un efficiente sistema di telecontrollo delle flotte, per monitorare consumi e utenza trasportata, oltre ad assicurare, pure, maggiore sicurezza per i viaggiatori. E sarà agevolata, anche, l´accessibilità delle persone a ridotta capacità motoria. Dice il presidente della Regione Nello Musumeci: «Le gare per l´acquisto dei mezzi dovranno essere aggiudicate entro il prossimo mese di ottobre, anche perché dal primo gennaio del 2019 i bus classificati come ´Euro 0´ non potranno più circolare. Le aziende beneficiarie contribuiranno all´acquisto dei pullman, che avverrà sia attraverso la piattaforma Consip, sia con gare espletate dalle stesse ditte».