Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 0:31 - Lettori online 624
PALERMO - 24/09/2017
Sicilia - Pubblicati sulla Gazzetta ufficiale i decreti di convocazione dei comizi

Regionali: la ripartizione dei seggi in Sicilia

I candidati alla presidenza sono tutti scesi in campo Foto Corrierediragusa.it

Pubblicati sulla Gazzetta ufficiale regionale i decreti di convocazione dei comizi per l’elezione del Presidente della Regione e dei deputati dell’Assemblea regionale siciliana. Nessuna novità sulla ripartizione dei seggi nelle nove province siciliane, ma Ragusa può sperare. I seggi sono stati ripartiti sulla base della concentrazione demografica, per cui con una popolazione di oltre 1,2 milioni di persone, Palermo ha diritto a 16 seggi, Catania, che supera il milione di abitanti, ne avrà 13, Messina 8, Agrigento 6, Siracusa e Trapani 5, Ragusa 4, Caltanissetta 3 ed Enna 2. Quattro seggi, invece, verranno assegnati dopo il computo dei resti a Palermo, Agrigento, Ragusa e Siracusa. Sulla base delle percentuali più alte riportate dai singoli partiti, a Ragusa potrebbe scattare il quinto parlamentare in una competizione che si annuncia molto serrata.

I candidati alla presidenza sono tutti scesi in campo con iniziative elettorali, comizi e incontri. Nel Ragusano la ripartizione dei quattro seggi sulla base dello «storico» prevede un seggio al Pd, una alla lista Musumeci, uno a Forza Italia ed uno al M5S. In questa legislatura l’Ars passerà dai precedenti 90 a 62 seggi.