Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Marzo 2017 - Aggiornato alle 19:33 - Lettori online 662
PALERMO - 09/01/2017
Sicilia - Il gelo che ha investito la nostra isola

VIDEO Autostrade "trappola" per gelo

Automobilisti arrabbiati per l’assenza di mezzi spargisale Foto Corrierediragusa.it

Il sole fa capolino ma fino a metà settimana freddo e gelo non abbandoneranno la Sicilia con valori al di sotto della media. L’innalzamento di qualche grado ha fatto sì che la situazione della viabilità si avvicini alla normalità (vedi video servizio Tg 74).


Soprattutto in Sicilia si ritorna alla normalità nelle zone costiere e del sud est in particolare. Resta invece critica la situazione nell’area delle Madonie dove molti comuni sono difficili da raggiungere. Parecchie le proteste degli utenti, che hanno vissuto loro malgrado la paura per i rischi nel circolare persino sulle autostrade in condizioni proibitive. E’ quanto accaduto la scorsa settimana ad esempio lungo l’autostrada A18, nel tratto Messina Taormina, in direzione sud svincolo Taormina, circostanza alla quale si riferiscono le immagini, con le auto costrette a circolare, con tutti i disagi ed i rischi del caso, sul manto stradale ghiacciato e dove non era presente nessun mezzo spargisale. Si auspica quindi che la situazione migliori nel prossimo futuro con il passaggio di consegne nella gestione delle autostrade dal Cas all’Anas e che nel frattempo non si verifichino tragedie. Intanto un 78enne custode della chiesa di Petralia Soprana, nelle Madonie, è morto assiderato. L’operatività degli aeroporti siciliani è tornata nel frattempo alla normalità dopo il dirottamento di alcuni voli da Punta Raisi verso Catania nella giornata di sabato.

Le buone condizioni di mare dopo i venti di burrasca di venerdì e sabato hanno consentito la ripresa dei collegamenti da e per le isole minori che erano rimaste isolate. I treni sono garantiti, come informa Trenitalia nel suo bollettino quotidiano, anche sulle dorsali più colpite dal gelo come la Agrigento Palermo. Regolare il servizio da Siracusa verso Messina e da Palermo in direzione Catania. Nell’area iblea non vengono segnalati disagi di particolare rilievo a parte il perdurare di cumuli di neve e formazioni di ghiaccio nei comuni montani. Le scuole nel ragusano hanno riaperto regolarmente. La protezione civile dei vari comuni tiene sotto controllo la situazione delle strade perché l’allerta permane fino a metà settimana quando la morsa del freddo dovrebbe allentarsi. E’ confermato, tuttavia, che tutto il mese sarà all’insegna del freddo intenso, di gelate notturne e di temperature rigide.