Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1315
PALERMO - 05/08/2016
Sicilia - Ci sarà più tempo per predisporre le operazioni elettorali

Ancora un rinvio per elezioni nei Liberi Consorzi

Era stato deciso di votare l’11 settembre, se ne parlerà Tra ottobre e novembre Foto Corrierediragusa.it

L´Ars ha approvato il ddl che rinvia le elezioni dei Liberi consorzi e Città metropolitane, inizialmente previste a settembre. In base alla norma approvata dall´Ars, l´assessore regionale alle Autonomie locali dovrà indicare la nuova data in un giorno compreso fra il primo ottobre e il 30 novembre.Con quest’ultimo passaggio in aula a Sala d´Ercole, salgono a 7 gli interventi legislativi in materia di Liberi Consorzi e Città Metropolitane che hanno innescato confusione tra gli stessi addetti ai lavori e nell’opinione pubblica. Serviranno altri tre mesi perchè si possano eleggere gli organismi rappresentativi dei nuovi enti e chiudere la fase dei commissariamenti ormai in vigore da quasi due anni.

I comitati Csag Gela, Pro Referendum Piazza Armerina, Liberi Consorzi Niscemi e Consulta di Niscemi, avevano anticipato che non sarebbe stato possibile svolgere le elezioni, perché c’è un problema riguardante la rappresentatività ed il peso dei comuni, a causa del mancato raccordo delle leggi regionali in vigore in quanto i comuni andati al voto lo scorso giugno hanno un peso di rappresentanza inferiore del 20% rispetto a tutti gli altri comuni siciliani. Ufficialmente la Regione ha rinviato perché ad agosto molti sono in vacanza e quindi non è possibile espletare tutto l’iter in un mese così «poco lavorativo», specie nel comporre le liste. Una motivazione che si commenta sè.