Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1065
PALERMO - 18/06/2016
Sicilia - E’ da alcuni mesi sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana

Giorgio Pace commissario al Teatro Stabile

L’ente ha accumulato 13 milioni di debiti e toccherà al sovrintendente modicano dirimere la matassa Foto Corrierediragusa.it

Il modicano Giorgio Pace (foto) è stato nominato commissario straordinario al teatro stabile di Catania. Pace, da pochi mesi sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana avrà tre mesi di tempo per mettere in ordine la compromessa situazione del Teatro Stabile di Catania che ha accumulato 13 milioni di debiti. L’assessore regionale al Turismo e spettacolo Tony Barbagallo ha affidato il delicato incarico all’ex sovrintendente del Teatro Garibaldi di Modica, che ha maturato una specifica esperienza quale direttore amministrativo del Teatro Massimo di Palermo ed è stato ritenuto la persona giusta al posto giusto per non fare affondare definitivamente lo Stabile di Catania. Intanto gli atti relativi alla situazione contabile, compresa la gestione del personale ed i costi di rappresentazioni e forniture, per come emersi nella relazione degli ispettori regionali, sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Catania ed alla corte dei Conti.