Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 765
PALERMO - 31/03/2016
Sicilia - Lo ha deciso la sezione giurisdizionale della Corte dei Conti

"Spese pazze" Ars: condannato pure Titti Bufardeci

Nei giorni scorsi erano arrivate le condanne anche per gli ex capigruppo Francesco Musotto, Dino Fiorenza, Rudy Maira e Innocenzo Leontini Foto Corrierediragusa.it

La Corte dei Conti presieduta da Luciana Savagnone (Giuseppa Cernigliaro giudice e Paolo Gargiulo giudice relatore), sezione giurisdizionale, ha condannato Titti Bufardeci (foto), l´ex capogruppo di Grande Sud difeso dall´avvocato Massimiliano Mangano, a risarcire la Regione di 65 mila euro per le spese ingiustificate affrontate con i fondi del gruppo parlamentare. C´è un po´ di tutto tra le contestazioni: spese alla buvette e al ristorante, oltre a rimborsi per tre colleghi deputati regionali. Rimborsi che in qualche caso riguardano la benzina, i collaboratori e persino le spese condominiali. Il giudizio davanti ai giudici contabili è scattato dopo un´indagine del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Palermo e riguarda la precedente legislatura (2008-2012). Nei giorni scorsi erano arrivate le condanne anche per gli ex capigruppo Francesco Musotto, Dino Fiorenza, Rudy Maira e Innocenzo Leontini.