Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 447
PALERMO - 17/03/2016
Sicilia - Aliquota mediamente superiore a quella delle altre Regioni

Irpef e Irap sempre a livelli alti in Sicilia

Il governo è pressato dalle mille emergenze di bilancio a causa di costi crescenti Foto Corrierediragusa.it

Irpef e Irap resteranno sempre a livelli alti. In Sicilia bisogna turare le falle dei costi della sanità e del bilancio regionale e quindi il governo Crocetta ha deciso che l’addizionale regionale Irpef sarà anche per quest’anno dell’1,73%. È un’aliquota mediamente superiore a quella delle altre Regioni, che si fermano più o meno intorno all’1,2%. La Sicilia parte infatti da un’aliquota base dell’1,4% a cui si applica, al pari delle altre Regioni, un ulteriore 0,33% imposto dallo Stato. E’ vero che nel corso di questi ultimi anni il deficit della sanità è stato ridotto e la Sicilia è praticamente rientrata nei parametri ma il governo è pressato dalle mille emergenze di bilancio a causa di costi crescenti e dell’incapacità di tagliare i rami secchi a cominciare dalla burocrazia. Una buona parte dell’introito è poi utilizzato per saldare vecchi mutui contratti per i pareggi dei bilanci degli ultimi anni, Finisce così che a pagare saranno i 5 milioni e mezzo di siciliani che ogni mese vedono detratta un’aliquota superiore a quella dei loro connazionali. Non va meglio per l’Irap che si applica alle imprese perché l’aliquota sarà pagata applicando la quota del 4,82 per cento. In questo caso la Sicilia impone un + 0,92 per cento alla aliquota nazionale del 3,9. Una pesante tassa per le imprese e per il costo del lavoro con notevoli ripercussioni sulla redditività e i costi di produzione. Le maggiorazioni di Irpef e Irap valgono in tutto 300 milioni l’anno.