Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1032
PALERMO - 31/01/2016
Sicilia - La Filca Cisl ha reso noti i dati

Crisi edilizia: 100mila posti persi

Il 2016 potrebbe essere l’anno della ripresa, seppur in formato mini Foto Corrierediragusa.it

La crisi nell´edilizia si tocca con mano. Negli ultimi sei anni 13 mila imprese in Sicilia hanno sospeso l´attività e si sono persi quasi 100mila posti di lavoro. La Filca Cisl ha reso noti i dati attinenti un comparto che da sempre è stato trainante nell´economia siciliana ma oggi è in profonda crisi soprattutto per il blocco degli appalti pubblici. Il segretario generale nazionale di categoria della Cisl, Franco Turri, ha fatto riferimento preciso al raddoppio ferroviario Palermo - Catania - Messina, "opera che doveva essere cantierata entro lo scorso mese di ottobre, ma di cui non esistono nè progetto esecutivo nè finanziamento" e alla crisi della Tecnis,, che con i suoi mille dipendenti è, la più grande azienda siciliana presente oggi nelle costruzioni, con cantieri sia in Italia che all´estero, e oltre 1 miliardo di appalti sia in esecuzione che in portafoglio. "La Sicilia - ha aggiunto il segretario regionale della Filca Cisl - ha urgente necessità di recuperare il gap infrastrutturale trentennale con il resto del Paese. E le cause di questa gravissima recessione vanno ricercate non soltanto nella complessiva crisi del settore ma, in particolare, nell´assenza della politica e nella mancanza di programmi di sviluppo e di una seria programmazione industriale che sta mettendo in ginocchio l´intera economia dell´isola, a partire dei grossi petrolchimici".

Uno spiraglio si vede ed è rappresentato dallo stop al calo di occupati e di commesse per cui il 2016 potrebbe essere l´anno della ripresa, seppur in formato mini.