Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 563
PALERMO - 10/11/2015
Sicilia - Il tormentone siciliano: quando la farsa non ha pudore né limiti

Pasticcio province: quinta proroga consecutiva

Restano dunque in sella i commissari Foto Corrierediragusa.it

E´ arrivata l´ennesima proroga e siamo ormai alla quinta. Il futuro delle ex province è un tormentone siciliano. L´Ars ha infatti approvato lo stralcio alla modifica della riforma delle Province, che annulla il voto per l´elezione dei sindaci delle città metropolitane e dei presidenti dei Liberi consorzi, previsto per il 29 di questo mese, e proroga i commissari al 30 giugno del prossimo anno. A favore hanno votato 38 deputati, contro 21 e 7 astenuti. Tutto da rifare dunque, dell´istituzione dei Liberi consorzi e dell´elezione degli organismi direttivi se ne parlerà a giugno. Restano in sella i commissari, che dovrebbero essere tutti confermati al loro posto. Tutte le candidature presentate in questi giorni in previsione del turno elettorale di fine mese decadono e tutto viene resettato. L´assemblea dovrà ora recepire le norme volute da Roma per uniformare la legge regionale a quella nazionale votando una nuova legge.

I SEI CANDIDATI AL... NULLA
Erano sei i sindaci candidati per la presidenza del Libero consorzio di Ragusa: Franco Raffo, Acate; Vito Fornaro, Chiaramonte Gulfi; Filippo Spataro, Comiso; Bartolo Giaquinta, Giarratana; Pierenzo Muraglie, Ispica e Franca Iurato, Santa Croce Camerina.

E INTANTO A LICODIA EUBEA SI FESTEGGIAVA...
Prima "uscita" della conferenza dei sindaci dei comuni iblei nell´aula consiliare di Licodia Eubea. Il comune ha aderito infatti al Libero Consorzio di ragusa e sarà il 13mo a costituire la nuova comunità che prenderà il posto della ex Provincia. Il sindaco Federico Piccitto e il Presidente del Consiglio Giovani Iacono hanno portato il saluto della comunità iblea e hanno incontrato il sindaco di Licodia Eubea, Giovanni Verga e il Presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Astorino.
«E´ un grande giorno – ha dichiarato Giovanni Iacono nel corso del suo intervento - che rappresenta una tappa importante di un percorso che deve avere come obiettivo un miglioramento della qualità della vita che può avvenire attraverso la condivisione e la partecipazione».

Anche il Sindaco di Ragusa Federico Piccitto ha manifestato grande soddisfazione per la scelta del Comune di Licodia Eubea di aderire al Libero Consorzio di Ragusa. "Il valore di un percorso comune – ha affermato il primo cittadino di Ragusa- si misura dall´entusiasmo e dalla partecipazione condivisa che ha caratterizzato un arco temporale di oltre un anno, con un impegno costante e fattivo. Un cammino che oggi ci ha consentito di giungere ad un importantissimo risultato per il nostro territorio, con l´ingresso di Licodia Eubea nel Libero Consorzio di Ragusa.

Un traguardo i cui effetti positivi vanno oltre il momento attuale, nel quale purtroppo le croniche inefficienze della Regione rischiano di rendere i liberi consorzi dei contenitori senza contenuti. I comuni iblei, infatti, al di là di questo seppur rilevante aspetto, possono contare d´ora in avanti su un contributo prezioso in termini di proposte, capacità e prospettive, insieme a storia e tradizione, quale quello fornito dal comune di Licodia Eubea".