Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1200
PALERMO - 09/11/2015
Sicilia - E’ caccia al commando armato

Assalto armato al portavalori

E’ successo in via Leonardo Da Vinci Foto Corrierediragusa.it

Un commando armato ha preso d´assalto il portavalori che aveva appena preso in consegna il denaro dalla filiale di Banca Intesa di viale Leonardo da Vinci. Il mezzo è stato bloccato per strada da un commando formato da almeno tre uomini, forse anche cinque, con il volto coperto che hanno puntato alle spalle di una delle guardie giurate una pistola. La guardia giurata, il 50enne Francesco Tamburello, che ha tentato di intervenire, è rimasta ferita da un colpo d´arma da fuoco: sarebbe nata una colluttazione con uno dei malviventi che si è impossessato della sua pistola. I rapinatori hanno aspettato che i metronotte della Saetta Trasporti avessero in mano i sacchi pieni di soldi poi hanno agito. I vigilantes hanno reagito sparando. Non è ancora chiara la dinamica della sparatoria. Un proiettile sarebbe entrato dall´orecchio di Tamburello ed è uscito dalla fronte. Con lui nel furgone c´era anche Mariano Perrone, 43 anni. I rapinatori sono riusciti a portare via 200 mila euro e le pistole di entrambi i vigilanti. E´ caccia in tutta la zona al commando che è riuscito a fuggire col bottino numerose le volanti di polizia impegnate nelle ricerche. Il ferito è stato trasportato all´ospedale di Villa Sofia e ricoverato al Trauma center: il proiettile lo ha raggiunto all´orecchio.

Alcuni colpi di pistola hanno perforato i tabelloni pubblicitari. "Abbiamo avuto paura - racconta un´impiegata di un negozio nei pressi della banca - abbia sentito attorno alle 10.30 diversi colpi di arma da fuoco. Ci siamo infilati dentro il negozio aspettando che finissero. Poi abbiamo visto il metronotte a terra e abbiamo chiamato i soccorsi". Nei pressi della banca c´è un venditore ambulante che dice: "E´ stato terribile ho visto tanta gente che scappava. Io sono rimasto impietrito. Avevo le gambe paralizzate. Ho cercato rifugio dietro al muro. E´ stato davvero terribile".

Monica Panzica - Livesicilia