Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 756
PALERMO - 13/10/2015
Sicilia - Per i tecnici il cronoprogramma dei lavori è rispettato, apertura entro metà novembre

Demolite 2 rampe viadotto Himera, via alla bretella

Consentirà dii evitare il lungo giro di 38 km verso Polizzi Generosa accorciando i tempi di percorrenza Foto Corrierediragusa.it

Le prime due rampe del viadotto Himera (nella foto), crollato il 10 aprile scorso, sono state demolite per consentire l’apertura in sicurezza della bretella. Questa consentirà di evitare i 38 chilometri che portano a Polizzi Generosa e poi ricollegano all´autostrada. Un percorso tortuoso e lungo che allunga di almeno 45 minuti il tempo di percorrenza da Catania a Palermo e viceversa. fondazione della spalla di approccio al viadotto, demolizione dei cordoli e barriere del viadotto autostradale. Gli operai hanno completato la demolizione della prima campata del viadotto esistente (lato Catania), situata tra le pile 21 e 22, che incombe sulla strada provinciale 24.

In questi giorni gli operai delle ditte inizieranno l’asfalto della strada provinciale 24 e della rampa che dovrebbero essere completati entro metà novembre. Entro dicembre dovrebbero essere demolite le tre altre campate che dovranno consentire di verificare se la carreggiata del viadotto rimasta in piedi potrà essere utilizzata per collegare Palermo con Catania.
Intanto proseguono regolarmente i lavori di realizzazione della nuova bretella, da parte dell´Anas quale soggetto attuatore del Commissario delegato dalla Protezione Civile, Marco Guardabassi, finalizzata a bypassare l´interruzione del Viadotto Himera sull´A19 "Palermo-Catania".