Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 932
PALERMO - 27/05/2015
Sicilia - La disamina di Francesco Tanasi, Segretario Nazionale

Ben 14 mila anziani vittime di truffe

Tutto è riconducibile alla crisi economica che ha colpito il Paese Foto Corrierediragusa.it

"L’aumento delle truffe a danno di anziani registrato in Italia tra il 2012 e il 2014 è da attribuire alla crisi economica che ha colpito il nostro Paese con ben 14 mila vittime". Lo afferma il Codacons, commentando i dati del Ministero dell’Interno. "Gli effetti della crisi si sono fatti sentire anche sul fronte della microcriminalità e delle truffe, e gli anziani sono stati i soggetti più colpiti – spiega Francesco Tanasi, Segretario Nazionale Codacons (foto) – difficoltà economiche, perdita del lavoro, impossibilità di trovare un nuovo impiego e una povertà dilagante negli ultimi anni, hanno portato ad una crescita generalizzata delle truffe, ma anche di rapine, scippi e furti.
Di contro si è assistito ad un totale immobilismo da parte delle istituzioni, che di fronte al fenomeno hanno mostrato incapacità e non hanno saputo affrontare l’emergenza e garantire la sicurezza di soggetti deboli e facilmente raggirabili come gli anziani - conclude Tanasi".