Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 669
PALERMO - 20/12/2014
Sicilia - L’assessore all’Economia Alessandro Baccei ha fatto appello alle forze politiche e sociali

Bilancio difficile, la Regione ha 3 miliardi di euro di "buco"

Per l’approvazione deldocumento finanziario se ne parlerà solo nella seduta di martedì 30 Foto Corrierediragusa.it

Tre miliardi e mezzo di buco. I conti della Regione sono in profondo rosso ed il Bilancio è in alto mare. E´ una situazione molto grave, come ha sottolineato l´assessore all´Economia Alessandro Baccei, cui è stato affidato il compito di riportare i conti in ordine. Impresa difficilissima visto che i buchi da coprire sono tanti a cominciare da quelli del personale delle società partecipate della Regione, Baccei ha fatto appello al buon senso ed alla collaborazione dei partiti e delle forze politiche e sociali ma il suo appello non sembra avere riscosso grande seguito anzi le polemiche si susseguono visti gli attacchi dei partiti dell´opposizione. Le proteste ed i sit-in non si contano più.

Sit-in dei dipendenti delle ex province presso le rispettive sedi per salvaguardare il proprio posto di lavoro, gli studenti sono scesi in piazza a Palermo, gli operai degli ex stabilimenti Fiat di Termini Imerese hanno bloccato l´autostrada. Una giornata di ordinaria follia a Palermo mentre il governo cerca di trovare una via d´uscita facendo la spola con Roma e sperando in un mutuo da due miliardi di euro. L´emergenza è recuperare le risorse che serviranno almeno per l´esercizio provvisorio di quattro mesi. Il presidente Crocetta, tuttavia, è apparentemente ottimista e conta di chiudere entro la seduta del 30 dicembre, in extremis, l´approvazione del bilancio e del mutuo da contrarre.