Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1134
PALERMO - 10/09/2014
Sicilia - Coinvolti altri 6 ex capigruppo all’Ars per le spese pazze

Leontini nel mirino della Corte dei Conti

Al capogruppo del Pdl bastò una semplice dichiarazione per farsi rimborsare anche una cartella esattoriale della Serit Foto Corrierediragusa.it

Sette capigruppo nel mirino della Corte dei conti di Palermo che ha chiesto due milioni per danno erariale. Nel mirino sono sette parlamentari della scorsa legislatura che rivestivano il ruolo di capigruppo all´Ars. L´addebito più consistente riguarda Francesco Musotto (ex Mpa), chiamato a rispondere di uscite per 700 mila euro, a seguire il nisseno Rudy Maira, Udc, (407 mila), Antonello Cracolici (Pd), 500 mila ed ancora Innocenzo Leontini (foto) del Pdl chiamato a rispondere di 110 mila euro indebitamente spesi. Queste nel dettaglio le spese contestate all´ex parlamentare ispicese: 1.208 euro per il carburante della sua auto per il periodo settembre 2001-maggio 2012, 3.670 euro per il periodo aprile 2011-agosto 2012. Leontini si sarebbe fatto pagare dal Parlamento siciliano anche i lavaggi della propria vettura: prima 171 euro e poi 188,90 euro. C´è anche una multa da 51 euro, pagata con i fondi dei gruppi parlamentari.

Al capogruppo del Pdl bastò una semplice dichiarazione per farsi rimborsare anche una cartella esattoriale della Serit, per 67,75 euro. L´indagine contabile, così come quella penale, che riguarda ben 97 indagati, muove da un rapporto della Guardia di Finanza anche se la Corte dei conti ha operato una scrematura dal rapporto che quantizzava in 55 milioni il danno, depurando il conto dalle spese per il personale.


ALLEGRIA!
10/09/2014 | 4.19.16
arlecchino

Il programma politico di questa ´brava gente´ si riassume nello slogan di Mike Bongiorno: "ALLEGRIA!".